Cronaca

In autostrada senza patente e con i fari spenti, nel portabagagli 11 kg di hashish

La polizia Stradale ha arrestato un genovese di 43 anni che stava tornando da Milano con un carico di droga nascosto nell'auto

Viaggiava senza patente e a luci spente, con un carico di oltre 10 kg di hashish nascosto nel portabagagli pronto per essere immesso sulla piazza genovese: a finire nel mirino della polizia Stradale è finito un genovese di 43 anni con precedenti proprio per stupefacenti, intercettato da una pattuglia e arrestato.

Tutto è successo poco dopo le 20 sull’autostrada Milano-Genova:  insospettiti dall’auto, che viaggiava con i fari spenti, gli agenti hanno bloccato il conducente che da subito si è mostrato nervoso e molto poco collaborativo. Alla richiesta di mostrare i documenti l’uomo si è ulteriormente innervosito, sostenendo di averli dimenticati a casa, ma già da un primo controllo la patente è risultata sospesa dal 2007

Una verifica più approfondita ha quindi portato alla luce i suoi precedenti, che hanno spinto i poliziotti ha perquisire il portabagagli: nascosti nel vano della ruota di scorta c’erano 9 involucri di cellophane e 3 panetti contenenti droga per un totale di 11 kg, di cui il 43enne ha sostenuto di non sapere nulla. Per lui sono scattate le manette e il trasferimento nel carcere di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In autostrada senza patente e con i fari spenti, nel portabagagli 11 kg di hashish

GenovaToday è in caricamento