rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Salute

Mascherine Ffp2 e Ffp3, che differenza c'è, cosa cambia nella protezione e dove trovarle

La differenza tra Ffp2 ed Ffp3: tutto quel che c'è da sapere sulla "sorella maggiore" delle mascherine che utilizziamo comunemente

Si parla spesso delle mascherine Ffp2, che in alcuni casi sono diventate obbligatorie, come ad esempio per gli spettacoli e gli eventi sportivi aperti al pubblico, per l'accesso ad aerei, navi, treni interregionali, Intercity e Alta Velocità e così via. Sono infatti mascherine che hanno un grado di protezione molto più elevato rispetto alle  chirurgiche.

Ma spesso sentiamo parlare anche delle Ffp3, quelle che hanno un grado di protezione ancora maggiore delle Ffp2. In queste settimane segnate dalla variante Omicron della covid-19 - molto più contagiosa delle altre - tanti cittadini si stanno chiedendo se può essere utile provare la Ffp3, e cosa cambia veramente. Dove si trovano queste tipologie di mascherine più avanzate? Che differenza c'è?

Le mascherine Ffp3 hanno una forma simile alle "sorelle minori", la protezione è maggiore ma non cambia tantissimo poiché sono entrambe molto sicure: se è stimato che le Ffp2 siano in grado di filtrare fino al 94% delle particelle che viaggiano nell'aria (ivi compreso il virus) le Ffp3 comunque arrivano al 98%, rasentando la protezione totale. Anche le Ffp3, come le Ffp2, hanno una durata di circa 8 ore.

Siccome se tutti indossano correttamente la Ffp2 nei luoghi chiusi (unendo anche tutte le altre precauzioni come l'igienizzazione delle mani e così via) i rischi di contagio sono molto limitati, il prezzo delle Ffp3 non è stato calmierato. Questi dispositivi si trovano in alcune farmacie, negozi di sanitari e sul web a una cifra che può variare da 2 a 4 euro. Insomma, già le Ffp2 - se indossate da tutti correttamente - garantiscono un elevato grado di protezione dal coronavirus, ma con la Ffp3 si può stare ancora più tranquilli. È molto importante però assicurarsi che siano Ffp3 certificate, così come accade con le sorelle minori.

Qualche accorgimento per indossare la mascherina - di qualsiasi tipo sia - nel modo giusto: perché sia efficace la protezione, deve coprire correttamente sia la bocca sia il naso, altrimenti non serve a nulla. Inefficace portare la mascherina, infatti, se il naso rimane fuori. Inoltre, il dispositivo deve aderire completamente al viso sui bordi: attenzione dunque alla barba che potrebbe ostacolare questa operazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine Ffp2 e Ffp3, che differenza c'è, cosa cambia nella protezione e dove trovarle

GenovaToday è in caricamento