Sfregamento cosce: trucchi e rimedi

Un fastidioso problema che si presenta soprattutto con l'arrivo del caldo umido

Arriva la bella stagione, finalmente il clima adatto per poter sfoggiare la collezione di gonne rimasta chiuse per troppo tempo nell'armadio, e cosa succede? Il caldo umido che a Genova si avverte soprattutto nelle giornate di "macaia" provoca una spiacevole sensazione di sfregamento cosce. Un problema fastidioso sia durante la camminata sia dopo, perché infatti può creare anche rossori e irritazione della pelle. E sicuramente non è il massimo per chi vuole indossare le gonne in tutta libertà.

Perché si manifesta? Erroneamente a quel che si può pensare, non è questione di "chili di troppo": è una predisposizione dei tipi di pelle più delicati, dovuta per lo più a caldo e sudore.

Come risolvere la questione? Ci sono diversi trucchetti fai da te, oppure, in alternativa, alcuni prodotti che è possibile acquistare per aggirare il problema.

- Fasce elastiche: sono in commercio vere e proprie bande anti-sfregamento, si mettono intorno alle cosce proprio per coprirle e ripararle, e spesso sono in pizzo per strizzare l'occhio a un capo sexy come l'autoreggente.

- Borotalco: la sua azione antisfregamento è ben conosciuta. Basta applicarne un po' sulla zona dello sfregamento prima di uscire, e il gioco è fatto.

- Spray e stick anti sfregamento: nei negozi e in farmacia si comprano spray e stick apposta per rendere la pelle delle cosce più idratata e morbida, evitando che possa sfregare. Sono rimedi molto usati anche dagli sportivi. In caso di emergenza possono essere sostituiti, in alternativa, da deodoranti stick o roll-on.

- Olii essenziali: olio di cocco, di argan, e chi più ne ha più ne metta. Se ne avete in casa, provateli sulla pelle delle cosce prima di uscire. Il risultato è tutt'altro che deludente.

- Aloe vera: uno dei toccasana per eccellenza, l'estratto di aloe è idratante e lenitivo e serve sia per evitare lo sfregamento, sia per trattare il rossore sulla pelle.

- Gonne pantaloni: ci avete mai pensato? Esistono nei negozi di abbigliamento davvero tantissimi modelli di gonne che... non sono vere gonne, e osservandole da vicino si può notare il taglio delle gambe. La differenza rispetto alle gonne in questo caso è minima, ma il tessuto previene decisamente lo sfregamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

Torna su
GenovaToday è in caricamento