Proteggere i capelli dal calore della piastra: 4 consigli

Ci sono alcuni consigli ed accortezze che possiamo seguire per proteggerci dal calore e rendere i nostri capelli sempre belli e sani

Poter rendere i nostri capelli più lisci e setosi è bellissimo, ma attenzione perché anche le invenzioni meravigliose come la piastra hanno le loro controindicazioni.

In primis, il calore che, dopo un po', soprattutto dopo un utilizzo intenso e quotidiano, può danneggiare i capelli e il cuoio capelluto. Ebbene sì, prendersi cura della bellezza dei nostri capelli non vuol dire purtroppo, contemporaneamente, badare sempre alla loro salute, dunque bisogna stare attente a non commettere errori che possano rovinarli, rendendoli crespi e sfibrati. E, alla lunga, spenti e pieni di doppie punte.

Ma non disperiamo: ci sono alcuni consigli ed accortezze che possiamo seguire per proteggerci dal calore e rendere i nostri capelli sempre belli e sani, sfoggiando la chioma perfetta per ogni occasione.

  • Attenzione ai nodi che portano i capelli a bruciarsi con più facilità: per questo è necessario pettinarsi bene prima di passare la piastra. Se necessario, in fase di lavaggio possiamo passare un balsamo sui nostri capelli in modo da pettinarli con minor difficoltà.
  • Non passare la piastra direttamente sui capelli ancora molto bagnati: l'effetto freddo-caldo estremo, con uno sbalzo di temperatura importante, può danneggiare i nostri capelli.
  • Ci sono diversi prodotti specifici per proteggere cuoio capelluto e capelli: alcuni si trovano in commercio e servono proprio per la piastra, altri proteggono e rafforzano genericamente i nostri capelli come l'olio di Argan, quello di oliva, di semi di uva e altri olii naturali.
  • Facciamo anche attenzione al tipo di piastra che utilizziamo: ci sono diversi tipi di questi prodotti, acquistiamone uno con le tecnologie più avanzate contro la bruciatura dei capelli (ceramica, ghd, regolazione temperatura, lamine in lega, ecc.)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune cerca 75 funzionari amministrativi: nuovo bando, come candidarsi

  • Le "baracche de pria" sui monti della Liguria: cosa sono e a cosa servono

  • Estate 2021, approvate le linee guida per la stagione balneare

  • Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

  • Tappa genovese per Paola Cortellesi, gelato in via Balbi per la protagonista di "Petra"

  • Domenica da incubo in autostrada: code chilometriche da ponente a levante

Torna su
GenovaToday è in caricamento