I fedeli tornano in chiesa: a Torriglia messa nel sagrato

Nel piccolo paese della val Trebbia il parroco ha disposto le sedie in piazza per la prima messa post lockdown da coronavirus

Photo credit: Facebook @La Bellina di Torriglia

Una messa all’aperto per tornare piano piano alla normalità: a Torriglia, domenica, i fedeli si sono ritrovati nuovamente per la funzione, che è stata però spostata all’esterno per rispettare le norme anti contagio da coronavirus.

Il parroco della chiesa di Sant’Onorato ha sistemato le sedie in file ordinate, distanziandole come previste dal protocollo, e ha spostato l’altare all’ingresso della chiesa, facendo regolare richiesta.

I fedeli hanno quindi preso posto sulle sedie assistendo alla messa, in un’assolata domenica mattina di maggio, senza troppi timori. E Torriglia non è stata l’unica cittadina in cui il parroco ha optato per la messa all’aperto: anche a Lerici don Luca Gualdi ha organizzato la funzione alla marina di San Terenzo, a pochi passi dalla spiaggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

Torna su
GenovaToday è in caricamento