menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spray urticante e bastoni estensibili per la Locale, la Lega torna alla carica: «Si modifichi il regolamento»

Dopo l'approvazione, nel 2019, di una mozione apposita in consiglio comunale, si discute dell'equipaggiamento degli agenti anche in Regione con il consigliere Medusei, supportato dal capogruppo regionale Stefano Mai

Dopo il dibattito in consiglio comunale, la Lega propone anche in consiglio regionale di dotare gli agenti della polizia Locale di bastone estensibile e spray al peperoncino per garantire la loro sicurezza.

La proposta è firmata dal consigliere regionale e presidente dell’Assemblea legislativa della Liguria, Gianmarco Medusei, e dal capogruppo regionale della Lega, Stefano Mai: «È essenziale dotare gli agenti della polizia locale dei Comuni liguri di spray privo di effetti lesivi permanenti e di bastone estensibile per autodifesa, come avevo fatto quando ero assessore alla Sicurezza alla Spezia, perché si tratta di strumenti indispensabili per la tutela dell’incolumità personale durante i servizi sul territorio», ha detto Medusei, chiedendo «un riforma complessiva della Polizia locale in Liguria, sulla quale la nostra giunta con l’assessore Andrea Benveduti sta peraltro lavorando in modo proficuo, che possa essere da traino a una riforma nazionale, considerato che la legge quadro in materia risale ormai al 1986».

«Questo documento - ha aggiunto Mai -  contiene due modifiche alla legge di disciplina della nostra Polizia locale finalizzate a una maggiore tutela degli appartenenti ai rispettivi Corpi.

Si esplicita quindi la volontà di dotare gli agenti di idonei strumenti pratici che permettano di fronteggiare adeguatamente determinate situazioni di illegalità, preservando, al tempo stesso, la loro incolumità fisica».

L’articolo 1, spiegano ancora dalla Lega, prevede la dotazione di spray privo di effetti lesivi permanenti, bastone estensibile per autodifesa, manette, giubbotti antitaglio e antiproiettili, caschi di protezione, oltre a berretti da baseball e polo traspiranti per i mesi estivi. L’articolo 2 prevede la fornitura, in occasione di servizi esterni, della tuta da ordine pubblico e degli stivaletti operativi. Gli articoli 3 e 4 prevedono la copertura finanziaria e la disposizione dell’entrata in vigore delle nuove modifiche alla legge regionale.

Spray urticante e “tonfa” per la Locale, la proposta anche in consiglio comunale

Non è la prima volta, come detto, che gli esponenti liguri del Carroccio chiedono di dare in dotazione alla polizia Locale il cosiddetto bastone “tonfa” e lo spray al peperoncino.

Già nel 2019 il consiglio comunale di Genova aveva approvato una mozione incentrata proprio sull’equipaggiamento e le dotazioni a disposizione del corpo genovese, soprattutto per chi effettua servizi di controllo e pattugliamento del territorio.

La mozione era stata presentata dalla consigliera leghista Francesca Corso, che aveva fatto riferimento al regolamento comunale hiedendo in particolare di fornire agli agenti «spray urticante non lesivo (già previsto dal D.M. 103/2011), bastone estensibile e indumenti difensivi come guanti anti taglio e giubbotto anti taglio (strumenti già previsti dal D.M. 145/2011). Dotare le nostre Forze dell'ordine di strumenti difensivi non lesivi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento