Pubblica amministrazione: a dicembre sciopero generale dei dipendenti

Proclamato dalle sigle sindacati per protestare contro il mancato rinnovo dei contratti di lavoro nazionali e la mancata stabilizzazione dei precari

Mercoledì 9 dicembre sciopero generale dei dipendenti della pubblica amministrazione.

A proclamarlo sono stati i sindacati di categoria - Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa - che in una nota congiunta hanno spiegato che «preso atto dell’esito del confronto tra governo e le Confederazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, in mancanza delle necessarie risorse per lavorare in sicurezza, per avviare una vasta programmazione occupazionale e di stabilizzazione del precariato e per il finanziamento dei rinnovi contratti collettivi nazionali del lavoro per Sanità Pubblica, Funzioni Locali e Funzioni Centrali, le categorie Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa proclamano lo sciopero nazionale di comparto per il giorno 9 dicembre».

Lo sciopero durerà per l’intera giornata o turno di lavoro, spiegano ancora i sindacati, con la garanzia dei servizi minimi essenziali previsti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

Torna su
GenovaToday è in caricamento