rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

"Progetto Liguria": una nuova fiction ambientata tra le bellezze della regione

Una fiction in dieci episodi che sarà girata nei luoghi più suggestivi della regione, in modo da unire una trama coinvolgente e le eccellenze locali

La Liguria continua a far parlare di sé in ambito televisivo: prende forma “Progetto Liguria”: una fiction in dieci episodi, costruita con i moderni codici cinematografici e d’intrattenimento, che sarà girata nei luoghi più suggestivi della regione, in modo da unire una trama coinvolgente alla scoperta di eccellenze locali.

Il lancio si è tenuto domenica 30 ottobre, nella cornice di Villa Bombrini a Genova, in collaborazione con la fondazione Genova Liguria Film Commission, alla presenza dei rappresentanti della casa di produzione cinematografica genovese Studio Comunica, che due anni fa ideò questa serie con l’intento di valorizzare un territorio prezioso. L’iter venne interrotto dalla pandemia: dopo lo stop imposto dal covid, oggi finalmente si concretizza la volontà di riprendere il progetto in versione ampliata per un rilancio delle attrattive regionali che coinvolga anche le comunità, contribuendo a diffonderne ulteriormente la conoscenza senza confini.

Sono, infatti, in corso di valutazione modelli di distribuzione adottati da piattaforme streaming quali Disney+ e Prime Video. La fiction sarà presentata ai maggiori festival internazionali del settore: Roma, Parigi, Londra, Berlino, Los Angeles, New York , Barcellona e Madrid.

“Tramite questa fiction porteremo la Liguria nel mondo - ha sottolineato il direttore di produzione Studio Comunica, Giorgio D’Acunzo -. Abbiamo potuto contare sull’appoggio di diversi enti ed istituzioni del territorio che, uno dopo l’altro, si sono uniti sposando il progetto: Marina Militare, la maggior parte dei Comuni della Liguria, Regione Liguria, il Ministero dei Beni Culturali, tramite il segretariato regionale, Camera di Commercio di Genova e Camera di Commercio Riviere di Liguria, Confcommercio Genova. Inoltre, dobbiamo prestare una particolare attenzione alla Fondazione Genova Liguria Film Commission, che ci sta supportando in modo straordinario, erogando una professionalità ed una competenza assolute. L’azienda genovese Tonno Maruzzella si è posizionata come official sponsor dell’operazione. Inoltre anche un simbolo delle Liguria come il consorzio di tutela olio Dop Riviera Ligure sia all'interno del progetto accanto ad un’altra una risorsa inestimabile per la Liguria, i cavalli selvaggi dell'Aveto. Inoltre la Marina Militare ha messo a disposizione per la fiction la nave Amerigo Vespucci, considerata universalmente la nave più bella del mondo".

Cosa racconta la fiction

Tutto incomincia con una foto degli inizi del '900 ritrovata in un vecchio baule in Spagna. La foto ritrovata rimanda in Italia, In Liguria, alle 5 Terre, precisamente a Riomaggiore tratto di costa ligure dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.

Maria, un’antropologa spagnola, quarantenne, appassionata di trekking, sta seguendo la misteriosa foto e, dunque, deve raggiungere le Cinque Terre per alcune ricerche sul territorio. Ma cosa sta cercando veramente?

Alain, un francese, vive sulla sua barca a vela e sta lasciando la Francia via mare per entrare in Italia. Deve raggiungere le Cinque Terre, costeggiando tutta la Liguria. Lo vediamo mentre con la sua barca, uno sloop inglese in legno di noce, si lascia alle spalle Villefranche, abbandonando forse per sempre la sua terra.

I destini di questi - e molti altri - personaggi si incroceranno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Progetto Liguria": una nuova fiction ambientata tra le bellezze della regione

GenovaToday è in caricamento