rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Portofino

Trovati ordigni bellici nel mare di Portofino

I subacquei della Guardia Costiera hanno individuato degli ordigni bellici sul fondale davanti al promontorio di Portofino. I manufatti sono stati individuati nelle acque davanti a Cala Olivetta

Nelle acque davanti al promontorio di Portofino sono stati individuati quattro ordigni di 30 centimetri, che potrebbero essere esplosivi risalenti alla Seconda Guerra Mondiale.

La scoperta è di una squadra di sommozzatori del quinto nucleo subacquei della Guardia Costiera, i militari hanno individuato gli esplosivi nel corso di una immersione nelle acque dell'area marina protetta di Portofino.

Immediato il divieto di navigazione e di transito per un raggio di 500 metri intorno al punto del ritrovamento, che si trova all'incirca tra Cala Olivetta e Punta Faro, ovvero la parte di promontorio rivolta verso levante.

Saranno gli artificieri a condurre le operazioni di recupero dei presunti ordigni, ma non è ancora stata fissata la data dell'intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovati ordigni bellici nel mare di Portofino

GenovaToday è in caricamento