Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Google dedica un doodle a Eugenio Montale, nato 125 anni fa

Il Doodle di Google dedicato a uno dei più grandi autori contemporanei, poeta, scrittore, filosofo, critico letterario genovese

Davanti alle terrazze liguri tipiche delle Cinque Terre e ai pini marittimi, il poeta compone i suoi versi con una margherita nel taschino.

Così Google dipinge Eugenio Montale nel suo doodle odierno per celebrare la nascita, 125 anni fa, del premio Nobel. Montale nacque a Genova il 12 ottobre 1896 in una famiglia borghese. Dopo essersi diplomato in ragioneria rinunciò a lavorare nell’azienda di famiglia e continuò a studiare da autodidatta, dedicandosi soprattutto al simbolismo francese, al pensiero filosofico di Nietzsche e Schopenhauer e appassionandosi ai romanzi di Italo Svevo.

Fu arruolato nel 1917 per la Prima guerra mondiale e, una volta tornato a Genova, iniziò a pubblicare le prime poesie, segnate dall’esperienza al fronte e dalle quali emergevano riflessioni sulle dinamiche che regolano l’esistenza umana.

Celebre la sua raccolta di scritti Ossi di seppia, con le sue poesie Montale cercava invece di mettere in evidenza verità sommesse e nascoste dietro le apparenze, partendo dalla realtà quotidiana. Partecipò anche alla Seconda Guerra Mondiale e dopo il congedo, pubblicò la nuova raccolta Finisterre, questa volta in Svizzera per superare le censure imposte in Italia.

Nel 1975 riceve il Premio Nobel per la letteratura: "Per la sua poetica distinta che, con grande sensibilità artistica, ha interpretato i valori umani sotto il simbolo di una visione della vita priva di illusioni".

Eugenio Montale morì il 12 settembre 1981 in una clinica di Milano, un mese prima di compiere 85 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Google dedica un doodle a Eugenio Montale, nato 125 anni fa

GenovaToday è in caricamento