Mercoledì, 22 Settembre 2021
Coronavirus Certosa / Via Gioachino Rossini

A spasso durante il coprifuoco minaccia i poliziotti e danneggia la volante

Denunciato un 40enne che si è rivolto agli agenti con fare minaccioso e quando lo hanno fatto sedere in macchina ha cercato di colpirli con un mazzo di chiavi per poi danneggiare la portiera della vettura

La Polizia di Stato ha denunciato, ieri sera, un 40enne di origini senegalesi pluripregiudicato, per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento.

Una volante del commissariato di Cornigliano, durante il regolare controllo del territorio, ha notato due uomini che camminavano in via Rossini a Certosa in orario non consentito (intorno alle 23.30). Durante la loro identificazione il 40enne, con a carico un ordine del Questore di lasciare l'Italia, si è rivolto agli agenti con fare minaccioso e quando lo hanno fatto sedere in macchina ha cercato di colpirli con un mazzo di chiavi per poi danneggiare la portiera della vettura.

Entrambi accompagnati in Questura i due senegalesi sono stati sanzionati per violazione del Dpcm anti Covid, mentre il 40enne è stato anche denunciato per resistenza, danneggiamento e per non aver ottemperato all’ordine del Questore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A spasso durante il coprifuoco minaccia i poliziotti e danneggia la volante

GenovaToday è in caricamento