rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità Carignano / Via Innocenzo IV

Caserma Rosolino Pilo, a gennaio il via ai lavori: ospiterà la polizia di Stato

La gara per realizzare i lavori è stata aggiudicata a un'associazione temporanea di imprese costituita da due consolidate realtà del territorio ligure

Tutto è pronto per avviare la riqualificazione dell'ex caserma Rosolino Pilo di Genova, storico edificio di pregio architettonico e artistico a ridosso del centro storico della città. Nella ex caserma, una volta ristrutturata, troveranno collocazione la nuova sede del commissariato Centro della polizia di Stato, alcuni uffici della prefettura e la sede della direzione investigativa antimafia.

L'immobile, con il suo nucleo centrale a pianta quadrata, risalente al Cinquecento, ha una storia di tanti e diversi utilizzi e ha subito nel tempo varie modifiche. Diventato proprietà dello Stato è stato adibito a caserma nell'Ottocento ma è stato poi, negli anni più recenti, dismesso dall'uso militare. Adesso con i lavori di riqualificazione che partiranno a gennaio, e per cui oggi è stato contrattualizzato l'appalto, verrà preparato e allestito per ospitare nuove funzioni pubbliche e attività della polizia di Stato, consentendo tra l'altro di eliminare alcuni fitti passivi attualmente in corso.

Dopo un attento lavoro di progettazione, sviluppato sin dalle prime fasi dell'audit con approccio Bim per ottenere un modello funzionale a conseguire livelli elevati di qualità dell'opera, la gara per realizzare i lavori è stata aggiudicata a un'associazione temporanea di imprese costituita da due consolidate realtà del territorio ligure.

L'intervento complessivo che riorganizzerà gli spazi aderisce al protocollo di sostenibilità Gbc Historic Building, a garanzia di un'operazione di recupero esemplare sul fronte energetico-ambientale, con un'accurata applicazione dei più elevati standard internazionali, sempre nel rispetto dei vincoli e delle peculiarità storiche dell'edificio.

Gli elementi di pregio dell'immobile, ad esempio, come lo scalone principale, la pavimentazione originale e i soffitti a volta saranno restaurati e valorizzati. Grandissima attenzione è riservata agli aspetti di sostenibilità ed efficienza prestazionale dell'immobile: oltre al consolidamento e all'incremento degli indici di sicurezza sismica, si procederà al rinnovo di tutta l'impiantistica per cui sono previsti moderni sistemi di monitoraggio e gestione del consumo di acqua ed elettricità e della qualità dell'aria.

Forte l'impronta green anche per ciò che riguarda l'uso dei materiali, riciclati e provenienti da fornitori di prossimità, l'applicazione di pannelli fotovoltaici, la copertura verde di molte aree, l'allestimento di rastrelliere per biciclette e di colonnine per la ricarica elettrica delle autovetture.

La qualità del progetto per la riqualificazione dell'ex caserma Rosolino Pilo è stata riconosciuta sia nell'ambito dell'innovazione digitale, tanto che una giuria di esperti del concorso Bim & Digital Award 2021 gli ha assegnato il primo premio nella categoria 'Interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio', sia in termini di sostenibilità ricevendo, insieme ad altri progetti portati avanti dall'Agenzia del Demanio, una menzione speciale nella categoria 'Leadership in Green Building nel Settore Pubblico' - Premio "Mario Zoccatelli" nell'ambito del 'Gbc Italia Leadership Award 2021'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caserma Rosolino Pilo, a gennaio il via ai lavori: ospiterà la polizia di Stato

GenovaToday è in caricamento