Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Bus e metro gratis per le matricole universitarie: siglato protocollo per il nuovo anno accademico

Un’ulteriore agevolazione è inoltre prevista per i giovani tra i 19 e i 25 anni d’età, che potranno acquistare l’abbonamento annuale a 255 euro invece che a 395

Nuovo accordo tra Comune, Università di Genova e Amt per il trasporto pubblico degli studenti.

Da settembre le matricole potranno infatti viaggiare gratis su autobus e metro, un accordo che vale per tutta la durata del primo anno accademico e che funziona tramite city-pass.

La convenzione ha come obbiettivo diffondere tra i più giovani la cultura della mobilità sostenibile, incentivandoli a preferire i mezzi del trasporto pubblico a quelli privati per decongestionare il traffico e migliorare la qualità dell’aria.

Un’ulteriore agevolazione è poi prevista per i giovani tra i 19 e i 25 anni d’età, che potranno acquistare l’abbonamento annuale a 255 euro invece che a 395. Eliminato il vincolo del viaggio gratuito per chi è alto meno di 1,15 metri, Amt ha inoltre deciso di estendere la gratuità dei mezzi pubblici a tutti i minori di 10 anni.

“Le agevolazioni tariffarie per l’utilizzo del trasporto pubblico locale da parte di giovani e studenti universitari sono una misura con cui l’amministrazione, insieme ad Amt e Università di Genova, vuole lanciare un segnale importante - ha detto l’assessore alla Mobilità integrata e ai Trasporti, Matteo Campora - Siamo convinti che la possibilità di accedere gratuitamente, o con una spesa inferiore, ai mezzi pubblici della nostra città, indurrà moltissimi ragazzi e ragazze a servirsene regolarmente, dando quindi un contributo molto importante nell’indirizzare la mobilità urbana della nostra città verso l’obiettivo di una maggiore sostenibilità ambientale”.

“I giovani rappresentano un potenziale di fruizione del servizio pubblico ancora non pienamente sfruttato - ha aggiunto il presidente di Amt Marco Beltrami - Quella di oggi rappresenta un pacchetto di iniziative che crediamo possa fidelizzare chi già ci conosce e possa avvicinare chi ancora non utilizza il traporto pubblico locale”.

Soddisfazione anche da parte del rettore dell’Università di Genova, Federico Delfino: “L’accesso gratuito al sistema di trasporto pubblico urbano genovese rappresenta un elemento in più di attrattività del nostro ateneo verso le potenziali matricole, da intendersi come studenti che si iscriveranno per la prima volta all’Università di Genova a un corso di laurea, di laurea magistrale o di dottorato - ha spiegato - Questa iniziativa, inoltre, è un ulteriore passo avanti nella direzione di Genova “città universitaria” e una testimonianza di partenariato costruttivo tra istituzioni per la promozione di politiche di sostenibilità e la creazione di ambienti favorevoli alla presenza di giovani”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus e metro gratis per le matricole universitarie: siglato protocollo per il nuovo anno accademico

GenovaToday è in caricamento