Marassi, una nuova e colorata area giochi per bimbi e famiglie al Biscione

Ricavati nei pressi della scuola Borsi, i giardini "Albero del Ciao" sono stati progettati e riqualificati dal Municipio Bassa Valbisagno

Inaugura martedì 30 giugno la nuova area giochi giardini “Albero del Ciao”, realizzata nella scuola Borsi, a Marassi alta.

Il nuovo spazio, che sorge tra salita dell’Aquila e via Fratelli Cervi, è stato riqualificato sulla base di un intervento progettato e finanziato dal Municipio Bassa Valbisagno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La zona comprende una serie di giostre posizionate su un pavimento morbido e ravvivato da allegre sezioni gialle, verdi e azzurre: un modo per andare incontro alle famiglie che risiedono nella zona del Biscione, costantemente alla ricerca di aree gioco per i bambini, e per gli stessi bambini che a settembre (questa è la speranza) torneranno sui banchi di scuola.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Coronavirus, individuato secondo cluster a Genova

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento