rotate-mobile
Attualità

Code, cantieri e incidenti: traffico nel caos sulle autostrade liguri

Con il primo giorno di apertura tra regioni sembra succedere quello che si temeva: i lavori ancora aperti e il maggior numero di macchine in circolazione ha di fatto paralizzato il traffico

Primo giorno di mobilità tra regioni dopo lunghi mesi di lockdown, e come temuto il nodo autostradale ligure si è praticamente immobilizzato. Dalle prime ore di mercoledì in autostrada si registrano infatti code e rallentamenti, in certi casi dovuti ai cantieri aperti, in altri a incidenti.

La sottrazione più difficile sulla A7 Serravalle-Genova tra Busalla e il bivio per la A10 verso Genova: ben 9 i km di coda dovuti a un tamponamento tra due auto all'interno della galleria "Maltempo sud". L'incidente è stato risolto, fanno sapere da Autostrade, e il traffico è stato fatto defluire su tutte e due le corsie.

Altra coda si è formata sempre in A7, tra il bivio con l’A12 e Bolzaneto, per traffico intenso. Sull’A10 altra coda per lavori tra Pegli e il bivio con la A26, e proprio sull’A26 ci sono code tra Madone e il bivio con la A10 e tra Ovada e Masone. 

Spostandosi a Levante, sulla A12 coda tra Chiavari e Recco e tra Recco e Nervi, sempre per lavori che costringono il traffico a scorrere su una sola corsia alternata per entrambe le carreggiate. Coda anche tra Nervi ed Est, con la chiusura dell’accecamento con l’A7 (e viceversa) chiuso. Resta, a magra consolazione di chi viaggia, la gratuità dei pedaggi in determinate tratte, così come stabilito dal piano di Autostrade. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Code, cantieri e incidenti: traffico nel caos sulle autostrade liguri

GenovaToday è in caricamento