Sampdoria, Mantovani Day: il ricordo commosso di Vialli e Mancini

Centinaia di blucerchiati hanno reso omaggio allo storico presidente Paolo Mantovani nel memorial a lui dedicato. Presenti tanti vip e calciatori, tra cui i gemelli del gol Vialli e Mancini

Una giornata commovente, ma una commozione col sorriso, proprio come avrebbe voluto Paolo Mantovani, lo storico presidente blucerchiato a cui era dedicata l'intera domenica di ieri.

Centinaia di persone hanno reso omaggio a Mantovani a Palazzo Ducale, a venti anni di distanza dalla sua scomparsa. Tanti gli ospiti, dal maestro del giornalismo italiano, Marino Bartoletti, al figlio Enrico Mantovani - in rappresentanza della madre Dany, della zia Nilla e delle immancabili sorelle Francesca e Ludovica, Claudio Nassi, Pippo Percassi, Alcide Ezio Rosina, Enzo Tirotta e soprattutto loro, la coppia del gol, Gianluca Vialli e Roberto Mancini. I più acclamati dai tifosi, due tra i più commossi.

«Ha sempre contagiato tutti con la sua onestà intellettuale, era un presidente che voleva vincere solo secondo le regole» ha dichiarato Vialli. «Se siamo migliorati lo dobbiamo anche a Paolo Mantovani - ha affermato commosso Roberto Mancini, attuale allenatore del Galatasaray. Per me è stato come un padre e ha aperto una strada per il calcio italiano».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento