menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa-Juventus 1-0: goduria Antonini al 94', vendetta servita alla Vecchia Signora

Gioia inattesa all'ultimo respiro, quando sembrava ormai scontato lo 0-0, la combinazione Bertolacci-Matri-Antonini ha messo "l'angelo del fango" tutto solo a porta sguarnita. Gol facile facile e Ferraris che esplode

Il bello del calcio. Sembrava uno 0-0, uno 0-0 scritto, anzi, un ottimo 0-0, Con il Genoa che chiudendosi in difesa stava strappando il pari alla capolista. E invece no, dalla panchina è entrato proprio lui, l'angelo del fango, Luca Antonini. Ed ecco che al 94' sull'ultimo pallone disponibile, Bertolacci pesca Matri, assist in mezzo per Antonini che a due passi dalla porta non può sbagliare. Incredibile 1-0, il Genoa quasi non ci crede. La prima sconfitta della Juve arriva qui, arriva al Ferraris, arriva ad opera del Genoa.

IL PAGELLONE

Gasperini sorprende tutti e nella formazione iniziale ci sono tantissime novità: Mandragora, 17 anni, esordisce in serie A proprio contro la Juventus. Rosi preferito ad Edenilson, Pinilla all'ex Matri. In difesa Marchese, Burdisso e De Maio. Greco al fianco di Bertolacci. Nella Juve c'è Llorente e non Morata, Pirlo rifiata.

TUTTE LE AZIONI MINUTO PER MINUTO

Prime battute convulse, ma ci prova al 10' Lichtsteiner con il tiro di poco alto. Risponde il Genoa con una bella discesa di Bertolacci, cross interessante, ma Pinilla non arriva sul pallone. La prima vera occasione al 21': Tevez salta secco Burdisso, destro morbido e Perin si oppone. Sul susseguente corner ci prova Burdisso, ma nessun problema per Perin. Al 24' clamorosa occasione per i bianconeri: Llorente fa perno su un ingenuo Burdisso, tiro a botta sicura e palo. Poi la gara si spegne, grande intensità del Genoa che pressa su tutti i palloni, in particolare con Bertolacci, Antonelli e un ottimo Mandragora. Leggero predominio territoriale della Juve, ma Perin e Buffon praticamente non si vedono più. Giusto 0-0 all'intervallo.

Inizia la ripresa senza cambi e i primi minuti sono a dir poco sconcertanti con le due squadre che non riescono a mettere insieme due passaggi di fila. Poche le occasioni, un colpo di testa di Bonucci e un tiro dalla distanza di Marchese, alzato sulla traversa da Buffon. Allegri decide di cambiare, entra Morata per Llorente e l'ex Real accende subito la partita con un bel assist per Tevez che da buona posizione spara altissimo. Cambia anche Gasperini, esce l'ottimo Mandragora, stremato, dentro Kucka. Al 69' clamoroso l'errore della Juve tra le proteste del Genoa: Ogbonna scatta sul filo del fuorigioco, non ci crede manco lui e con un lob colpisce la traversa. Risponde il Genoa con un'azione insistita di Pinilla, ma sul cross Perotti non trova la deviazione. Fase convulsa, entrano Pereyra e Antonini, ma nulla di chè fino all'84' quando Morata se ne va a tutta la difesa rossoblù e impegna Perin, che risponde presente. Entra anche Matri, ma è ancora Perin a fare la differenza: magia di Tevez che serve Morata, bomba di sinistro, miracolo di Perin. Il Genoa si chiude, vuole strappare il punto, ma al 94' succede quello che non ti aspetti: lancio geniale di Bertolacci, difesa bianconera messa male, Matri serve Antonini che tutto solo trova la deviazione giusta. Il Ferraris esplode. Il Genoa batte la Juve. Incredibile, ma vero. Vendetta rispetto alla scorsa stagione, quando fu Pirlo a colpire all'ultimo secondo. Il bello del calcio.

TABELLINO E VOTI

Genoa-Juventus 1-0

Rete: 94' Antonini

Genoa: Perin 7, Marchese 6, Burdisso 5.5, De Maio 6, Antonelli 6, Bertolacci 7, Greco 6, Mandragora 6.5 (68' Kucka 5), Rosi 6 (80' Antonini 7), Perotti 5, Pinilla 6 (86' Matri 6.5). All. Gasperini 6. (A disp. Lamanna, Sommariva, Edenilson, Antonini, Falque, Izzo, Lestienne, Matri, Mussis, Roncaglia).

Juventus: Buffon 6, Ogbonna 6, Bonucci 6.5, Chiellini 6, Lichtsteiner 5.5, Vidal 5 (78' Pereyra sv), Pogba 6.5, Marchisio 5.5, Asamoah 5.5, Llorente 5.5 (64' Morata 6.5), Tevez 6. All. Allegri 5.5. (A disp. Storari, Rubinho, Coman, Giovinco, Mattiello, Marrone, Padoin, Pirlo, Romulo).

Arbitro: Mazzoleni.

Note: ammoniti Ogbonna, Chiellini, Greco, De Maio, Lichtsteiner.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

  • Costume e società

    Genova, quando i bambini andavano al mare con le "braghe redoggiae"

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento