Giornata Mondiale delle Api, le sentinelle ecologiche silenziose della salute della Terra

Dalla loro vita dipende quella di molti ecosistemi: ecco perché è essenziale salvaguardare questi insetti

Sono piccolissimi esseri viventi, spesso anche considerati fastidiosi, ma sono davvero molto importanti per la nostra vita sulla Terra: sono le api, di cui oggi, mercoledì 20 maggio 2020, si festeggia la Giornata Mondiale.

Questa giornata è stata istituita nel 2017 dall'Assemblea Generale dell'Onu per sensibilizzare l'opinione pubblica e la politica sull'importanza di questi insetti e su come, dalla loro attività, dipenda l'equilibrio di molti ecosistemi.

Perchè le api sono così importanti? Perché Sono i più grandi insetti impollinatori, aiutano a mantenere in vita oltre il 75% delle coltivazioni dedicate al nutrimento umano e si trovano appunto al vertice della piramide delle specie animali da cui poi dipendono le vite di molti esseri viventi. 

La FAO, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, denuncia dati preoccupanti sull'estinzione di questi insetti: le cause sono da attribuire soprattutto all’uso intensivo di pesticidi, all’inquinamento e all'accelerazione del cambiamento climatico.

In Italia ci sono oltre 1,4 milioni di alveari, e oltre 50 mila apicoltori, di cui una buona percentuale produce miele per il proprio consumo mentre il resto è destinato alla vendita. Anche l'apicoltura praticata come hobby rappresenta una buona opportunità per contribuire alla salvaguardia degli ecosistemi grazie appunto alla impollinazione garantita dalle api.

In una giornata così importante è bene quindi ricordare che biodiversità e anche produzione di miele sono il frutto della salvaguardia di questi piccoli insetti, che rappresentano per noi e il nostro meraviglioso Pianeta, delle vere sentinelle ecologiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

  • Vaccino covid: come facciamo a sapere quando sarà il nostro turno e come saremo contattati

Torna su
GenovaToday è in caricamento