rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cultura

Marco Rossato al Gaslini, lo skipper paraplegico ha circumnavigato l'Italia con il suo cagnolino

Lunedì 24 settembre l’Aula Magna dell'ospedale ha ospitato lo skipper con l’inseparabile amico a quattro zampe Muttley: il velista ha raccontato la sua storia ai piccoli pazienti dell’ospedale

Lunedì 24 settembre l’Aula Magna del Gaslini ha ospitato lo skipper paraplegico Marco Rossato con l’inseparabile amico a quattro zampe Muttley. Il velista ha raccontato la sua storia ai piccoli pazienti dell’ospedale. Una storia esemplare ricca di speranza: il suo viaggio in solitaria è per tutti i più piccoli una prova di determinazione, impegno e ottimismo.

Marco Rossato, velista dalla ventennale esperienza rimasto disabile motorio agli arti inferiori in seguito a un incidente motociclistico, era partito il 22 aprile 2018 dall'Arsenale di Venezia e ha circumnavigato l'Italia facendo tappa in 60 diverse località. È approdato a Genova lo scorso 18 settembre dopo quasi cinque mesi di navigazione in compagnia del suo cagnolino Muttley ed è stato il primo velista paraplegico a compiere un'impresa del genere con la completa circumnavigazione dell'Italia in solitaria. 

Tra gli obiettivi del suo viaggio la verifica dell'accessibilità dei porti italiani, la diffusione dei principi della convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, la lotta per una patente nautica uguale per tutti dove non ci siano restrizioni e limiti e la sensibilizzazione, soprattutto dei giovani, sul tema dell'inquinamento del mare, degli oceani e su tutti i temi legati all'ambiente. L'incontro al Gaslini chiude una serie di incontri che ha tenuto a Genova. Venerdì ha raccontato la sua avventura al Salone Nautico mentre sabato è stato protagonista di un evento a Palazzo Ducale. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Rossato al Gaslini, lo skipper paraplegico ha circumnavigato l'Italia con il suo cagnolino

GenovaToday è in caricamento