rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Economia Sestri Ponente / Via Giacomo Puccini

Fincantieri, ossigeno per Sestri: a maggio una nuova nave da crociera

Lo stabilimento di Sestri Ponente ha ricevuto la commessa per la nuova ammiraglia della "Regent Seven Seas Cruises", tra ottobre e novembre saranno impegnati tutti e 560 i dipendenti

Una boccata d'ossigeno. Dopo due anni di difficoltà determinati dalla crisi, lo stabilimento di Sestri Ponente della Fincantieri è pronto a rimettersi moto a pieno regime con un ingente progetto. A maggio infatti prenderà il via la costruzione dell'ammiraglia della “Regent Seven Seas Cruises”, un bestione da 54 tonnellate, l'”Explorer”.

La consegna dell'imbarcazione è prevista per l'estate del 2016, la sua costruzione prevede quindi due anni di lavoro. Per la realizzazione dell'ammiraglia, 223 metri di lunghezza per una capienza di 738 passeggeri, fra ottobre e novembre sarà necessario l'apporto di tutti i 560 dipendenti dello stabilimento sestrese. Attualmente è in corso la fase di progettazione, gli step successivi prevedono l'avvio dei lavori presso i magazzini quindi la manutenzione di tutte le componenti. 

Nel frattempo la Msc ha deciso di affidare la costruzione di due nuove navi (valore complessivo di 1,4 milioni di euro) allo stabilimento francese di Saint Nazaire. Una brutta botta per le industrie italiane, il progetto era stato corteggiato da Fincantieri e da altre realtà romane e liguri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fincantieri, ossigeno per Sestri: a maggio una nuova nave da crociera

GenovaToday è in caricamento