Lavoro: oltre 27mila assunzioni programmate in Liguria nei primi tre mesi del 2019

A crescere la richiesta di profili ad alta specializzazione, sia a livello dirigenziale che tecnico

Sono 27.590 le assunzioni programmate nei primi tre mesi del 2019 in Liguria, in aumento dell’1 % rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, secondo i dati di Unioncamere.

Cresce, in termini percentuali (dal 25% di gennaio 2018 al 32% di gennaio 2019), la richiesta da parte delle imprese di profili ad alta specializzazione, sia a livello dirigenziale che tecnico. 

Il settore dei servizi nel complesso assorbirà il 76% delle entrate previste, in particolare i servizi alle imprese (7.330 entrate previste) e i servizi turistici, di alloggio e ristorazione (6.050) mentre l’industria il rimanente.

«Prosegue il trend positivo della Liguria già evidenziato nell’ultimo trimestre del 2018, a conferma della bontà della strategia scelta per il rilancio della Liguri» spiegano il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore all’Occupazione Gianni Berrino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«I dati sul settore dei servizi e sulla richiesta di profili ad alta specializzazione – aggiungono – ci confortano sulle scelte messe in campo. A dicembre scorso, infatti, la Giunta ha stanziato 33,3 milioni di euro per le misure "Pacchetto giovani" e "Garanzia giovani, strumenti che hanno l'obiettivo di fare formazione mirata, a immediato sbocco occupazionale, ma con uno sguardo anche all'alta formazione. Una scelta che ha come obiettivo soddisfare le esigenze delle imprese, e che va di pari passo con il modello di sviluppo su cui abbiamo deciso di puntare per il rilancio della Liguria. L’attenzione allo strategico settore dell'high tech è cruciale, e le scelte formative che vanno in questa direzione danno opportunità concrete ai liguri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento