rotate-mobile
Sampdoria

Sampdoria, nelle prossime tre partite si decide il futuro

Dopo il passo falso di Torino, il difficile trittico di partite che attende i blucerchiati contro Verona, Empoli e Sassuolo sarà decisivo per il futuro e le ambizioni playoff

La Samp affronta la pausa del campionato con la consapevolezza che le prossime tre partite saranno decisive per il futuro: in caso di risultati negativi, la squadra dovrà dire definitivamente addio al traguardo play off. Diversamente, se la formazione di Iachini tirerà fuori il carattere e l’atteggiamento giusto, i play off potrebbero essere ancora raggiungibili.

Ma, come detto, non c’è alcun margine d’errore, mancano quindici gare al termine della stagione, e la Samp ne giocherà 8 in casa e 7 in trasferta. I blucerchiati attualmente occupano il decimo posto a quota 37 punti, l’attuale sesta in classifica, il Varese, di punti ne ha 45.

Il trittico di partite decisive inizierà sabato 3 marzo, quando la Sampdoria riceverà a Marassi il Verona, una delle squadre rivelazione di questo campionato, in lotta per la promozione diretta. Tre giorni dopo ci sarà il recupero casalingo contro l’Empoli, squadra in piena lotta salvezza, che cercherà in tutti i modi di strappare punti al Ferraris. Chiuderà la settimana terribile la difficile trasferta di Sassuolo, altra squadra che lotta per la serie a.

I giocatori hanno il dovere di credere nella rimonta, come ha confermato Juan Antonio, in gol nell’ultima partita a Torino: ”Manca ancora molto alla fine della stagione e abbiamo l’obbligo di credere di poter centrare la Serie A. Siamo una buona squadra, possiamo farcela”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria, nelle prossime tre partite si decide il futuro

GenovaToday è in caricamento