menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria: Delio Rossi saluta, ecco i retroscena dell'esonero

Mentre in casa Sampdoria impazza il toto allenatore, Delio Rossi ha voluto salutare squadra e tifosi. Per la panchina i nomi caldi sono quelli di Sinisa Mihajlovic e Zdenek Zeman, il primo attualmente ct della Serbia

Mentre in casa Sampdoria impazza il toto allenatore, Delio Rossi ha voluto salutare squadra e tifosi. E lo ha fatto con una lettera apparsa sul sito della società.

«Oggi è un giorno in cui sono profondamente dispiaciuto e addolorato per l'epilogo della mia storia con questa maglia. Sono arrivato in punta di piedi e in punta di piedi me ne vado. Permettetemi di ringraziare in primis il presidente e la dirigenza tutta che mi hanno dato l'onore e la possibilità di guidare la squadra blucerchiata. Permettetemi di ringraziare tutte le persone che nella Sampdoria lavorano e che mi hanno fatto sentire uno di loro, e i giocatori che si sono messi a mia disposizione fin dal primo giorno».

«Ringrazio inoltre tutta la gente che vuole bene a questa squadra e che esorto a stare vicino ai ragazzi, che ne hanno bisogno, alla società e al nuovo tecnico come hanno fatto con me, dimostrando ancora una volta un concetto molto chiaro: tutto e tutti possono cambiare ma i colori e la fede per questa maglia rimarranno per sempre».

Con affetto, Delio Rossi

Intanto il nuovo allenatore non è ancora stato annunciato. I nomi caldi sono quelli di Sinisa Mihajlovic e Zdenek Zeman. Ma fra i tecnici accostati alla società di Garrone c'è anche Franco Colomba, avvistato in tribuna durante le ultime partite.

Voci chiamano in causa anche Davide Ballardini, Edy Reja ed Eugenio Corini ma sembrano ipotesi meno probabili. Ieri sera durante il vertice a Corte Lambruschini fra Garrone, Osti e Sagramola è stato deciso l'esonero di Delio Rossi ed è stato contattato Mihajlovic. Se da una parte Garrone avrebbe individuato nell'ex blucerchiato la persona giusta per condurre la Samp alla salvezza, dall'altra l'ex calciatore sembra avere qualche perplessità.

Al di là delle dichiarazioni di facciata, l'ex allenatore di Catania e Fiorentina sta forse aspettando di definire i termini del suo trasferimento prima di dire sì. Attualmente Mihajlovic allena la Serbia con la quale ha ancora due anni e mezzo di contratto. La Samp sarebbe intenzionata a offrirgli un accordo fino a fine stagione, con rinnovo automatico e adeguamento salariale in caso di permanenza in A.

In più Sinisa dovrà condurre la sua nazionale in due amichevoli in programma nei prossimi giorni per cui non potrebbe muoversi tanto presto. E la Samp ha ancora a libro paga sia Rossi che Ferrara per cui non pare intenzionata a compiere grossi sforzi economici.

A indurre i dirigenti di Corte Lambruschini a 'guardarsi intorno' sarebbe stato lo stesso Rossi dopo la partita col Sassuolo. Il tecnico avrebbe detto di non essere così sicuro di riuscire a salvarsi con questa rosa rimettendosi a ogni eventuale decisione della società. Scelta che per quanto dolorosa è arrivata ieri in serata.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Sampdoria, toto allenatore: chi vorresti sulla panchina blucerchiata?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento