rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sampdoria

Reggina Sampdoria 0 - 0 | Finalmente un pareggio per la Samp

Ennesimo x di questo campionato. La Sampdoria è quella di sempre, forcing nei primi 20 minuti, e poi l'oblio per i restanti 70. Al 94' Piovaccari sfiora il colpaccio

La Samp non va oltre lo 0 a 0 al Granillo contro la Reggina, l'ennesimo pareggio di questa stagione fin qui deludente. Eppure i blucerchiati avevano iniziato col piglio giusto, ma sono bastati 4 o 5 calci piazzati degli amaranto con difesa sampdoriana in linea a 30 metri da Romero, per riportare tutti alla triste realtà. Con questo pareggio la Samp sale a quota  25, ma resta sempre lontana dal treno delle prime posizioni.

CRONACA DEL MATCH Contrariamente alle previsioni nella Samp ci sono Piovaccari e Romero. I blucerchiati partono bene con due conclusioni dalla distanza di Bertani, qualche buona incursione sulle fasce di Foggia e Piovaccari anche se il primo difensore amaranto dorme sonni tranquilli. Dopo 20 minuti i padroni di casa alzano il ritmo di gioco e la Samp pian piano arretra: si sfaldano i reparti e tornano a galla i soliti problemi di concentrazione palesati anche nelle scorse prestazioni. Ciò nonostante la Reggina, con tutto il rispetto, non è il Real Madrid, e infatti nel primo tempo le occasioni per i padroni di casa si limitano a qualche buon contropiede. E' soprattutto il giovane ex rossoblù Ragusa a mettersi in evidenza con qualche bella azione in profondità, ma la verve sottoporta è scarsa.

Nel secondo tempo i ragazzi di Iachini, forse ingolositi dallo sciroppo di rosa, restano nel tunnel. Manca ancora una volta la spinta delle gambe (si denotano sempre maggiori problemi dal punto di vista fisico: i giocatori della Reggina arrivano prima sul pallone e prendono in mano il pallino del gioco). Tante le occasioni per i padroni di casa (tanto è vero che al termine del match i tiri amaranto sono 17) e Missiroli è l'uomo in più che si muove saggiamente tra le linee.

Complice la sciagurata serata dei finalizzatori calabresi, la Samp non subisce gol, e anzi prima all'80 esimo fallisce il tap-in con Piovaccari imbeccato bene da dessena a 2 metri dalla linea di porta, poi lo stesso ex centravanti del Cittadella prova a riscattarsi al 94 esimo ma si arrende alla bellissima parata di Marino.

CHIAVE DEL MATCH Se le partite durassero 20 minuti, la Sampdoria sarebbe in piena corsa per la serie a. Purtoppo durano 90 e i blucerchiati sono a 14 punti dalla vetta.

REGGINA 4-2-3-1: Marino P.; D’Alessandro, Emerson, Cosenza, Rizzato; Castiglia (80′ Barillà), De Rose; Ragusa, Missiroli, Campagnacci (25′ Ceravolo), Bonazzoli  All. Breda

SAMPDORIA (4-3-3): Romero; Rispoli, Gastaldello (73′ Laczko), Rossini, Costa; Dessena (80′ Padalino), Palombo, Bentivoglio; Foggia, Bertani (80′ Fornaroli), Piovaccari. All. Iachini
ARBITRO: TOZZI

AMMONITI – Cosenza (R), Emerson (R), Costa (S), D’Alessandro (R), Dessena (S), Missiroli (R), Ragusa (R), De Rose (R)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggina Sampdoria 0 - 0 | Finalmente un pareggio per la Samp

GenovaToday è in caricamento