menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria, Ferrero fa dietrofront: «Campionato? Meglio pensare al prossimo»

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, stupisce tutti cambiando idea sul continuazione o meno del campionato

Massimo Ferrero continua a stupire tutti. La Sampdoria sembrava essere una di quelle squadre sicure nel voler provare a tornare in campo, nonostante i dubbi esposti da Claudio Ranieri. Ma in una lunga intervista rilasciata su Rai Radio 1 a "Un Giorno da Pecora" il patron blucerchiato non sembra più di questo avviso:

«Stiamo seguitando a prenderci in giro finché qualcuno non ci dice che è uscito un vaccino e siamo tutti sereni. Invece di dire ricominciare questo è meglio rimboccarci le maniche per fare un grande campionato l'anno prossimo. Ad esempio, se un calciatore contrae il virus, cosa facciamo, lo mandiamo in quarantena, o viene trattato come se fosse infortunato? E poi, come si fa a pretendere che i calciatori che hanno fatto quarantena vadano poi in ritiro in un albergo altri 30 giorni? Mica stanno ai domiciliari. Sarò felice di riprendere il campionato quando ci daranno delle assicurazioni e si faranno delle proposte accettabili».

Sulla ripartenza ipotizzata per il 4 maggio, Ferrero frena: «Sarà l'11 o il 18, quello è l'orientamento. E il campionato se poi inizia bisogna fare due o tre partite a settimana, devi giocare ad agosto. Poi devi dare un po' di vacanza ai ragazzi, per iniziare il nuovo campionato ad ottobre? E gli Europei a giugno? La coperta è corta».

Intanto dalla società informano che non ci sono più casi di contagi in casa Sampdoria. «L’U.C. Sampdoria comunica che, al termine dei test previsti per legge, tutti i tesserati che avevano contratto il Coronavirus-COVID-19 sono risultati negativi».

Ricordiamo che Manolo Gabbiadini era stato il primo giocatore blucerchiato contagiato, a seguire La Gumina, Ekdal, Thorsby, Barreto, Bereszynski, Depaoli e il dottor Baldari. Tutti quindi sono risultati negativi ai nuovi controlli.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento