menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampdoria, dopo la sosta serve più concentrazione

Gli uomini di Ferrara perdono contro un modesto Chievo commettendo moltissimi errori e costruendo poco gioco. La sosta può servire per ritrovare l'attenzione e la grinta smarrite

La Sampdoria vista contro il Chievo sembra la brutta copia di quella squadra grintosa e attenta di inizio stagione. Le dostrazioni  fatali commesse dalla difesa, sopresa in contropiede nell'occasione del gol di Thereau,  l'erroraccio di Romero le assenze del leader della difesa Gastaldello e di un giocatore che sappia saltare l'uomo come Eder non servono per giustificare l'atteggiamento dell'intera squadra, che non ha dimostrato personalità e carattere contro un avversario tutt'altro che irresistibile.

Lo sa bene mister Ferrara, che a fine partita ha dichiarato: «Abbiamo fatto poco per meritare dei punti. Abbiamo giocato ad un ritmo troppo lento,soprattutto nel primo tempo la manovra era troppo prevedibile. Nella ripresa siamo andati un po' meglio, ma rispetto alle precedenti sei giornate la squadra non è riuscita ad esprimersi come sa. È la prima volta che in questa stagione ci capita di sbagliare partita, spero sia anche l'ultima: questo non può essere l'atteggiamento di una formazione che vuole mantenere la categoria».

Una partita che suona come campanello di allarme, ma che arriva prima della sosta di campionato: «Ora abbiamo due settimane per recuperare uomini ed energie: rimbocchiamoci le maniche e ripartiamo» ha detto Ferrara.

La Samp riprende la preparazione a Bogliasco martedì pomeriggio, priva dei nazionali Romero, Mustafi, Rossini, Krsticic ed Estigarribia, tutti convocati dalle rispettive selezioni. Lo staff medico tenterà di recuperare tre pedine fondamentali come Eder, Pozzi e Poli, Ferrara cercherà di restituire alla squadra quel carisma e quel bel gioco che si erano visti nei match di inizio stagione.

L'appuntamento è per sabato 13 ottobre al Ferraris per l'amichevole contro il Monaco allenato da Ranieri. Il campionato riprende invece domenica 21 ottobre alle 15 a Parma.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento