menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genoa: Galatasaray battuto ai rigori, va ai rossoblù il Trofeo Spagnolo

I rossoblù battono i turchi 7-6 dopo i tiri dal dischetto e conquistano il Trofeo dedicato a Spagna. De Canio a fine partita: «Il nostro principale obiettivo è quello di riavvicinare i tifosi alla squadra»

Bella serata di festa quella andata in scena ieri sera a Marassi per celebrare i 119 anni di storia del Genoa e per ricordare Claudio Vincenzo Spagnolo, ucciso da un tifoso milanista prima di un Genoa-Milan del gennaio 1995.

La serata si è aperta alle 20.30 con uno spettacolo tra vecchie glorie e cartoline d'auguri al Grifone, da quelle di Diego Milito a quelle di Mimmo Criscito. Sul campo si sono alternati Andrea Possa e Maurizio Lastrico, in un divertente show comico per "sfottere" i cugini blucerchiati,  Andrea Di Marco e i grandi ex come Simone Braglia, Marco Nappi, Claudio Onofri, Franco Rivara, Stefano Eranio, Gennaro Ruotolo.

Il fischio di inizio del match invece è stato alle 21.30: partita piuttosto noiosa quella disputata dagli uomini di De Canio, che ha lasciato in tribuna Marco Borriello, e i turchi di Terim.

I tempi regolamentari si sono chiusi sullo 0-0, i calci di rigore hanno visto prevalere i rossoblù che sono andati a segno con Piscitella, Martinez, Krajnc, Gokhan, Simic, Moro Alhassan, Marchiori e Sampirisi (autore di un cucchiaio alla Totti). L’unico a sbagliare è stato Seymour, per il Galatasaray errore decisivo di Huseyin.

A fine partita mister De Canio ha fatto il punto della situazione: «Siamo ancora in costruzione, la squadra è giovane e ci vorranno uno-due mesi per vedere il calcio offensivo che voglio io detto.  Un calcio che possa fa divertire la gente: uno dei principali obiettivi  di questa stagione sarà quello di riavvicinare i giocatori alla tifoseria, ultimamente un po' disamorata. Forse anche disorientata, visti i continui cambiamenti che ogni anno, puntualmente, investono l'organico».

TABELLINO

Genoa (4-3-3) : Frey; Sampirisi, Canini (43’ st Simic), Bovo (29’ st Marchiori), Moretti (47’ st Moro Alhassan); Anselmo (35’ st Krajnc), Tozser (23’ st Seymour), Merkel (23’ st J. Martinez); Jankovic (1’ st Antonelli), Said (23’ pt Ferronetti), Melazzi (22’ st Piscitella). In panchina: Stillo, Zima. All. De Canio

Galatasaray (4-4-2): Ufuk; Sabri (43’ st Huseyin), Cristian, Gokhan, Caglar; Engin (24’ st Furkan, 24’ st Mertan)), Melo, Yekta, Amrabat; Sercan, Ismail (1’ st Ceyhun). In panchina: Eray, Huseyin. All. Terim

Rigori Seymour fuori, Yekta gol, Piscitella gol, Amrabat gol, Martinez gol, Caglar fuori, Krajnc gol, Melo gol, Simic gol, Gokhan gol, Moro Alhassan gol, Sercan gol, Marchiori gol, Mertan gol, Sampirisi gol, Huseyin parato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento