Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | "2020" di Andrea Di Marco & Friends: un anno di pandemia in musica per raccogliere fondi

Una canzone di sei minuti, all'interno della quale ogni frase è cantata singolarmente da ciascun partecipante, mentre il ritornello è un coro che li vede tutti impegnati. Il finale è rappresentato invece da una poesia in genovese, recitata da Vladimiro Zullo, cantante dei Trilli

 

È uscita "2020", la canzone ideata da Andrea Di Marco, che racconta le impressioni delle persone in riferimento a questo periodo surreale. 

Il 2020 è un anno che passerà alla storia per aver sottoposto il mondo ad una pandemia. Il covid-19 ha stravolto le nostre esistenze e anche la musica e tutta l'industria dell'intrattenimento ne sono state duramente colpite. Nonostante tutto, la voglia di fare non manca, le difficoltà sono spesso fonte di ispirazione. Il progetto di "2020" è nato lo scorso ottobre, nel pieno della pandemia mondiale. Il mezzo utilizzato da Andrea di Marco - conosciuto a Genova principalmente per la sua attività di frontman del Tropico del Blasco, storica tribute band dedicata a Vasco Rossi, è stato Facebook.

E proprio attraverso i social Andrea ha lanciato l'idea di un brano corale, a cui potessero partecipare tutti coloro che volevano descrivere il 2020. I partecipanti avrebbero poi potuto cantare la frase da loro ideata su una base musicale fornitagli. Sfruttando il potere dei social e una grande fanbase, creatasi dopo anni di concerti con il Tropico del Blasco, ma anche a seguito di alcuni progetti solisti e dell'attività di organizzatore di eventi musicali, la risposta è stata da subito entusiasta.

Dopo una scrematura iniziale i partecipanti ufficiali sono risultati 55: visto il gran numero di frasi (o meglio versi) Andrea si è messo all'opera con l'editing, per fare in modo che la canzone non risultasse esageratamente lunga.

Alla lavorazione e all'esecuzione del brano hanno collaborato Enzo Marrali e il maestro Marco Gnecco, rispettivamente per la base e la metrica della canzone, oltre che i musicisti Andrea Cervetto e Luca Chiappori alla chitarra e Fabio Bavastro al basso.

Il risultato è una canzone di sei minuti, all'interno della quale ogni frase è cantata singolarmente da ciascun partecipante, mentre il ritornello è un coro che li vede tutti impegnati. Il finale è rappresentato invece da una poesia in genovese, recitata da Vladimiro Zullo, cantante dei Trilli, mitico gruppo folk genovese.

Al progetto è collegata anche una raccolta fondi, in supporto alla Croce Bianca di Bolzaneto, per l'acquisto di un sanificatore a batteria. Chiunque volesse donare può farlo all'IBAN di Banca Proxima, Gruppo Intesa San Paolo IT 47D0306909606100000162089.

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento