Cultura

FOTO | "Genesi", i capolavori di Salgado al Ducale e l'appello: «Non roviniamo la Terra»

Rimarrà a Genova fino a giugno la mostra fotografica di Sebastião Salgado, il più grande fotografo documentarista del nostro tempo. Il messaggio è «salviamo il nostro pianeta»

Il mondo come non l'avete mai visto: non sono soltanto semplici fotografie in bianco e nero, quelle di Sebastião Salgado esposte a Palazzo Ducale fino al 26 giugno. Sono una vera e propria spettacolare testimonianza della bellezza del nostro pianeta, raccontata con alcuni degli scatti più famosi al mondo, in un viaggio che ha riguardato tutti i continenti.

Tramite eccezionali giochi di simmetrie, di luci, e di alternanza tra bianco e nero, Salgado - oltre a esporre le meraviglie della natura - lancia anche un appello: «Non possiamo continuare ancora a inquinare terreni, acqua e aria - dice insieme a sua moglie, Lelia - dobbiamo agire adesso per preservare le terre e i mari incontanimati, per proteggere i santuari naturali di animali e antichi popoli. E possiamo spingerci oltre, cercando di riparare ai danni che abbiamo causato. Il nostro modesto contributo è stato quello di riforestare una proprietà nel sud-est del Brasile. Nei passati 15 anni, la nostra organizzazione no-profit, Instituto Terra, ha piantato circa due milioni di alberi di oltre 300 specie diverse che un tempo crescevano rigogliose. Il risultato è stato che le colline, un tempo aride, sono state trasformate in una lussureggiante vegetazione. La rinascita del microclima tropicale, di conseguenza, ha attirato uccelli e animali scomparsi da decenni dalla zona».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FOTO | "Genesi", i capolavori di Salgado al Ducale e l'appello: «Non roviniamo la Terra»

GenovaToday è in caricamento