Sformato di fave e patate: l'antica ricetta ligure

  • Categoria

    Secondo
  • Difficoltà

    Facile
  • Tempo

    1 ora
  • Dosi

    4 persone

Le fave non si mangiano solo con il salame

La ricetta

Italiano

Non solo salame e fave: in Liguria queste ultime si utilizzano anche per gustosissime preparazioni e sformati, anche se meno conosciuti.

Andiamo a vedere insieme la ricetta dello sformato di fave e patate della tradizione ligure, trovando un nuovo modo originale e delizioso per mangiare questo legume primaverile.

Preparazione

Iniziamo facendo cuodere fave e patata in acqua salata.

Dopo qualche minuto, scoliamo le fave e peliamo la patata, e passiamo tutto al mixer. 

Versiamo il composto ottenuto in una ciotola con le uova, il parmigiano grattugiato, sale, pepe, e un po' di besciamella. Mescoliamo, e versiamo l'impasto negli stampini imburrati e infarinati.

Cuociamo in forno, a bagnomaria, per circa 40 minuti.

Utilizziamo nuovamente il mixer per frullare tonno e la besciamella rimasta, e aggiustiamo di sale e pepe. 

Finita la cottura degli sformati, cospargiamoli con la salsa a base di tonno.

I più letti


Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento