Stop ai barbecue selvaggi, arrivano le aree attrezzate

Via libera dal consiglio comunale a una mozione, che impegna sindaco e giunta ad attivarsi per trovare aree idonee da attrezzare come zone picnic (tavoli, panche, barbecue ecc) al fine di evitare fuochi liberi

Con 38 voti a favore su altrettanti presenti il consiglio comunale di martedì 11 giugno 2019 ha approvato la mozione 51 del 5 aprile 2019, che impegna sindaco e giunta ad attivarsi per trovare aree idonee, all'interno dei parchi e nelle zone verdi alle spalle della nostra città, da attrezzare come zone picnic (tavoli, panche, barbecue ecc) al fine di evitare fuochi liberi che, come spesso accade, sviluppano incendi che danneggiano ettari di terreno.

L'atto è stato presentato da Stefano Giordano, Fabio Ceraudo, Giuseppe Immordino, Luca Pirondini, Maria Tini (M5S), che hanno ricordato come «lo scorso 21 marzo è stato dichiarato lo stato di grave pericolosità per gli incendi, che molto spesso si sviluppano sulle alture anche a causa del vento che caratterizza la nostra regione».

«Con l'arrivo della bella stagione il desiderio di passare qualche ora all'aria aperta si fa sempre più pressante e durante il weekend sono molti coloro che organizzano picnic sulle alture senza allontanarsi troppo dalla città». Da qui la decisione di presentare la mozione. L'aula al completo ha riconosciuto la validità della proposta.

Potrebbe interessarti

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • Ristoranti, vita notturna e shopping: così il Guardian promuove Genova

  • La leggenda del ponte dei suicidi a Carignano

I più letti della settimana

  • Alla Fiumara apre un nuovo negozio

  • Cibo mal conservato, chiuso ristorante

  • Accoltella un uomo alla gola, fermato da poliziotta "cintura nera"

  • Resta bloccata in un parcheggio e sfonda il cancello con l'auto

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

Torna su
GenovaToday è in caricamento