menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stato di grave pericolosità per incendi boschivi, due multe per accensione di fuochi

Controlli dei Carabinieri Forestali sull'uso illecito del fuoco. Due sanzioni in meno di ventiquattr'ore per oltre quattromila euro

I carabinieri Forestali della provincia di Genova hanno accertato l'accensione di due fuochi nei comuni di Uscio e Sori, utilizzati incautamente per distruggere residui vegetali, nonostante viga lo Stato di Grave pericolosità per incendi boschivi. Il periodo è inoltre molto secco e spira vento forte. In un caso, l'autore aveva anche abbandonato il braciere incustodito, nonostante non fosse del tutto spento.

Contestato l'illecito previsto dalla legge 353/2000 (Legge quadro in materia di incendi boschivi), che prevede una sanzione di poco oltre duemila euro. L'obbligo di prendere cautele nell'accensione del fuoco esiste tutto l'anno. Quando vi è particolare rischio incendi la norma prevede ulteriori restrizioni e divieti e un inasprimento delle sanzioni.

I controlli su accensioni fuoco e su altre condotte pericolose, come l'uso di attrezzi che provocano braci o scintille (moto troncatrici, flessibili, saldatrici, ecc.) proseguiranno al fine di prevenire il verificarsi di incendi boschivi dovuti a imprudenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Incendio a Ne, i vigili del fuoco salvano due persone

  • Cronaca

    Cimiteri, stanziati fondi per interventi urgenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento