rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Sampdoria-Verona 3-1: rimonta blucerchiata con Jankto, Gabbiadini e Thorsby

Brutto primo tempo con il Verona in vantaggio grazie a Lazovic, poi Ranieri getta nella mischia i big rinunciando al turn-over e i blucerchiati conquistano i tre punti

Una Sampdoria dai due volti supera 3-1 il Verona e sale a quota 39 punti in classifica a -2 dagli Scaligeri noni in graduatoria. Brutto primo tempo dei blucerchiati che, complice il turn-over soprattutto davanti, non riescono a incidere e chiudono in svantaggio di un goal. Nella ripresa triplo cambio di Ranieri che inserisce l'artiglieria pesante e la Samp pareggia subito con Jankto, poi firmano il sorpasso Gabbiadini su calcio di rigore e Thorsby di testa: confermato l'ottimo trend al Ferraris contro gli Scaligeri: dieci vittorie e due pareggi dal 1989 a oggi. 

Sampdoria-Verona 3-1 | Primo tempo

Ranieri sorprende tutti sul fronte offensivo lasciando in panchina Quagliarella, Keita Balde e Gabbiadini per fare spazio a Verre e La Gumina, entrambi poco impiegati nell'ultimo periodo. Per il resto Adrien Silva si riprende le chiavi del centrocampo dopo un turno di squalifica, turno di riposo per Candreva (Damsgaard e Jankto sugli sterni) e Yoshida-Colley a guidare la difesa con Tonelli in panchina.

Partenza forte del Verona che colleziona tre corner nei primi due minuti, ritmi molto alti con gli scaligeri a fare la partita e i blucerchiati ad agire di rimessa, poi al 13' apre le danze Lazovic: punizione concessa per un fallo di Verre e calciata di potenza all'incrocio dei pali dall'ex Genoa, Audero non può fare nulla. Replicano subito (15') i blucerchiati con una bella iniziativa di Verre che trova la risposta di Silvestri in corner poi la partita rimane viva (con un leggero predominio del Verona che ci prova con Salcedo di testa), ma priva di grandi occasioni fino al 37' quando la Samp protesta per un contatto in area di rigore tra Sturaro e Jankto, l'arbitro lascia proseguire e non viene richiamato dalla sala Var 

Sampdoria-Verona 3-1 | Secondo tempo

Nel secondo tempo Ranieri corre ai ripari buttando nella mischia big e la Samp cambia volto e atteggiamento: fuori Damsgaard, La Gumina e Verre, dentro Gabbiadini, Candreva e Keita Balde. Un minuto di gioco e la Samp pareggia i conti: sventagliata di Candreva e girata di Keita Balde deviata da un difensore del Verona, la palla arriva a Jankto che in diagonale, con il sinistro, scarica alle spalle del portiere. Tre minuti dopo il Ceco ha sui piedi il pallone del 2-1 (gran palla di Keita Balde), ma a tu per tu trova il grande intervento di Silvestri che salva il risultato.

Più propositiva la Samp rispetto al primo tempo dove il copione è invertito con il Verona che contiene gli attacchi blucerchiati e riparte in contropiede, al 72' l'episodio chiave del match: fallo di Tameze su Keita Balde e calcio di rigore trasformato da Gabbiadini (dopo una discussione con Candreva su chi dovesse essere il rigorista) che firma il sorpasso, poi chiude definitivamente i giochi Thorsby all'81 deviando in fondo al sacco un pallone calciato dalle retrovie da Adrien Silva (pessima uscita di Silvestri). Il Verona prova a reagire, ma Audero è bravo su Faraoni e attento su Lazovic, poi nel recupero palo di Dawidowicz e miracolo del portierone blucerchiato sul tentativo di tap-in. 

SAMPDORIA-VERONA 3-1 | TABELLINO E VOTI

Reti: 13' Lazovic, 46' Jankto, 72' Gabbiadini (rig.), 81' Thorsby

Sampdoria (4-4-1-1): Audero 6.5; Bereszynski 6.5, Yoshida 6, Colley O. 6.5, Augello 6; Jankto 6.5 (85' Tonelli sv), Thorsby 6, Adrien Silva 7, Damsgaard 5.5 (46' Candreva 7); Verre 5.5 (46' Gabbiadini 7), La Gumina 5.5 (46' Keita Balde 7). All. Ranieri.

Verona (3-4-2-1): Silvestri 5.5; Dawidowicz 6, Gunter 6.5 (76' Lovato 6), Dimarco 6.5; Faraoni 6, Sturaro 6 (57' Tameze 5), Barak 5.5 (76' Favilli 5.5), Lazovic 6.5; Salcedo 5.5 (82' Colley E. sv), Zaccagni 6.5 (57' Bessa), Lasagna 5.5. All. Juric.

Arbitro: Dionisi dell'Aquila.

Note: ammoniti Verre, Faraoni, Tameze, Yoshida, Dawidowicz e Keita Balde

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Sampdoria-Verona 3-1: rimonta blucerchiata con Jankto, Gabbiadini e Thorsby

GenovaToday è in caricamento