rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Inter-Sampdoria 5-1: blucerchiati mai in partita, "manita" dei campioni d'Italia

Goal della bandiera di Keita Balde per i ragazzi di Ranieri travolti dalle marcature di Sanchez (doppietta), Gagliardini, Lautaro Martinez e Pinamonti

I campioni d'Italia festeggiano lo scudetto con un rotondo 5-1 su una Sampdoria poco combattiva e quasi mai in partita. Immediato vantaggio nerazzurro con Gagliardini, poi raddoppia Sanchez e accorcia Keita Balde, ma un minuto dopo ancora il "Niño Maravilla" chiude le speranze dei ragazzi di Ranieri che nella ripresa incassano anche quarto e quinto goal: a segno Pinamonti e Lautaro Martinez su rigore.

Inter-Sampdoria 5-1 | Video goal e sintesi

Ampio turn-over a inizio gara per Conte mentre Ranieri sceglie Ramirez e Keita Balde sul fronte offensivo tenendo in panchina sia Quagliarella che Gabbiadini. Pronti-via e l'Inter passa in vantaggio: palla persa da Augello su Vecino che arriva a Lautaro, bello schema con lo scarico per Young che mette in mezzo per la zampata vincente di Gagliardini. Immediata reazione della Samp con una Keita Balde che serve Ramirez, palla fuori di poco, poi è Hakimi a provare due discese insidiose per i nerazzurri: provvidenziale chiusura di Colley al 9' e bella risposta in corner di Audero al 13'. Il portierone blucerchiato deve però capitolare al 26' quando la Samp si trova scoperta su una discesa di Gagliardini, palla a Sanchez che a tu per tu insacca sul palo più vicino. La Sampdoria la riapre al 35' con Keita Balde (piccolo giallo iniziale sul marcatore, la palla calciata da Candreva viene respinta da Handanovic quando sta per superare completamente la linea bianca, poi il senegalese ribadisce in fondo al sacco, la tecnologia conferma il "no goal" della prima conclusione), ma un minuto e mezzo dopo allunga di nuovo la formazione di Conte con un colpo da biliardo di Sanchez.

Quattro cambi a inizio ripresa per Ranieri che toglie Thorsby, Jankto, Tonelli e Ramirez per gettare nella mischia Yoshida, Ekdal, Damsgaard e Verre, la musica non cambia però e l'Inter  prima sfiora il goal con una rovesciata di Ranocchia su sviluppi di corner e poi allunga definitivamente con Pinamonti (palla rubata da Barella a Bereszynski e passata anche dai piedi di Lautaro) e con un calcio di rigore concesso per fallo di mano di Silva e trasformato da Martinez. Nel finale di gara un tentativo di Quagliarella e una punzione di Candreva che non crea grossi pericoli dalle parti di Radu.

INTER-SAMPDORIA 5-1 | TABELLINO E VOTI

Reti: 3' Gagliardini, 26' e 37' Sanchez, 35' Keita Balde, 61' Pinamonti, 70' Lautaro Martinez

Inter (3-5-2): Handanovic 5.5 (46' Radu 6); D'ambrosio 6, Ranocchia 6.5, Bastoni 6; Hakimi 7, Vecino 6.5, Gagliardini 7.5 (60' Barella 6.5), Eriksen 6.5 (55' Brozovic 6), Young 6.5; Lautaro Martinez 7 (73' Sensi 6), Sanchez 7.5 (54' Pinamonti 7). All. Conte.

Sampdoria (4-4-1-1): Audero 6; Bereszynski 4.5, Tonelli 5 (46' Yoshida 5.5), Colley 5.5, Augello 4.5; Candreva 6, Adrien Silva 5.5, Thorsby 5 (46' Ekdal 6), Jankto 5.5 (46' Damsgaard 5.5); Ramirez 5.5 (46' Verre 5.5), Keita Balde 6.5 (73' Quagliarella 6). All. Ranieri.

Arbitro: Ayroldi di Molfetta.

Note: ammoniti Tonelli e Adrien Silva.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Inter-Sampdoria 5-1: blucerchiati mai in partita, "manita" dei campioni d'Italia

GenovaToday è in caricamento