VIDEO | Udinese-Genoa 1-0: goal di De Paul

Un Genoa generoso ma impreciso perde un delicatissimo scontro salvezza. Friulani in gol all'unico tiro in porta, al 94' il VAR annulla il pareggio di Scamacca per posizione di fuorigioco

 

Si mette male per il Genoa, che perde l'importante sfida salvezza della Dacia Arena e resta così desolatamente penultimo a pari punti con il Torino e il solo Crotone alle spalle. Gara tutto sommato generosa, ma con la solita evidente difficoltà a creare nitide palle gol. De Paul punisce il Grifone alla prima occasione, poi l'Udinese si difende e porta a casa il risultato.

La cronaca del match

Maran cerca maggior solidità e torna alla difesa a tre, con Ghiglione e Pellegrini sugli esterni a coprire e appoggiare l'azione offensiva. Infortunato Pjaca, davanti con Scamacca c'è Pandev, galvanizzato dalla rete che ha portato la nazionale macedone agli Europei per la prima volta nella storia. Inizio a ritmo bassissimo, con le due formazioni evidentemente timorose di scoprirsi troppo viste le pericolanti posizioni in classifica. Nei primi minuti portieri praticamente inoperosi e nessuna conclusione verso le due porte. Il Grifone comincia guardingo poi alza leggermente il baricentro. La prima grande occasione è proprio dei rossoblù e arriva al 22': Pellegrini crossa in mezzo, dove Bani da ottima posizione colpisce di testa ma alza troppo la mira. Poco dopo ci prova anche Badelj dalla distanza, ma il tiro finisce alto. Emozioni davvero rare. Al 32' De Paul prova a dare la sveglia ai suoi con una conclusione fuori misura, quindi tre minuti dopo trova quasi inaspettatamente il vantaggio: Pereyra serve il centrocampista argentino con la difesa rossoblù che lascia troppo spazio, piatto destro preciso e Perin è battuto. Friulani in vantaggio col minimo sforzo al primo tiro nello specchio della porta. Il Genoa sembra accusare ma la difesa tiene, nel finale poi attacca ma raccoglie soltanto qualche innocuo calcio d'angolo.

La ripresa comincia con Goldaniga al posto di Biraschi, infortunatosi a una spalla nel finale della prima frazione. Baricentro più alto, ma si evidenzia sempre una frustrante difficoltà nel trovare spazi e servire le punte in profondità. La manovra non trova sbocchi e spesso sbatte contro la difesa friulana. Al 58' azione in velocità con tiro di Pellegrini (uno dei più attivi) che non inquadra lo specchio. Maran prova a dare la svolta con Zajc e Shomurodov al posto del rientrante Sturaro e Pandev. I rossoblù premono ma non trovano il guizzo, i padroni di casa si difendono, provano a perdere qualche secondo di troppo e sperano nel contropiede risolutivo. De Paul su punizione colpisce la parte superiore della traversa. Per il resto è assedio genoano, con grande generosità e impegno ma un po' di confusione di troppo. Scamacca pesca bene Zajc ma la difesa libera in corner all'ultimo secondo. Nel finale succede di tutto: Musso è miracoloso su Bani, poi l'azione prosegue e Scamacca al 94' mette dentro il meritato pareggio. Il VAR strozza in gola l'urlo del Grifone, perché una leggera posizione di fuorigioco annulla tutto. C'è ancora tempo per l'uscita disperata di Perin su Stryger-Larsen che vale il rosso per l'estremo rossoblù. Finisce 1-0, e i friulani superano in classifica un Genoa adesso penultimo: ennesimo preoccupante campanello d'allarme.

TABELLINO E VOTI

UDINESE-GENOA 1-0

Rete: 35' De Paul.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir; Stryger-Larsen, De Paul, Arslan (66' Mandragora), Pereyra (91' Makengo), Zeegelaar; Okaka, Pussetto (66' Lasagna). All.: Gotti. 

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi (46' Goldaniga), Bani, Masiello (88' Destro); Ghiglione, Sturaro (68' Zajc), Badelj, Lerager, Pellegrini (81' Parigini); Scamacca, Pandev (68' Shomurodov). All.: Maran. 

Arbitro: Calvarese di Teramo.

Note: ammoniti Masiello, Badelj, Arslan, Musso, Scamacca. Espulso Perin al 97'.

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento