rotate-mobile

"A 27 anni devo vivere con 750 euro?", lo sfogo dell'ingegnera genovese diventa virale

Un video pubblicato dalla consigliera regionale Selena Candia è stato visto un milione e mezzo di volte

"Ma io a 27 anni devo vivere con 750 euro? Ma io non mi ci pago l’affitto, io non ci vivo. Per questo ho detto no". È diventato virale in poche ore un video pubblicato prima su Tik Tok e poi anche su Facebook dalla consigliera regionale Selena Candia, è stato visto più di un milione e mezzo di volte. 

La stessa esponente della Lista Sansa racconta la vicenda sui propri canali social: "Un video girato durante una cena alla Lanterna di Don Gallo tra un gruppo di ragazze e ragazzi con cui da mesi ci incontriamo per parlare di politica. In fin dei conti Ornela Casassa, ingegnera edile che vive a Genova, ha solo raccontato una sua esperienza lavorativa fortunatamente passata. Che è uguale a quella di migliaia e migliaia di ragazze e ragazzi della sua (nostra) generazione". 

La giovane ingegnera racconta quindi la sua esperienza di lavoro che a quanto pare si è conclusa. Al termine del suo tirocinio uno studio le aveva proposto una collaborazione a 900 euro a partita iva "che significano 750 euro netti, tolte le tasse", sottolinea spiegando che si tratterebbe di soli 150 euro in più rispetto a quanto prendeva da tirocinante.

L'ingegnera inizialmente ha accettato l'offerta, ma quando ha potuto si è rifiutata di continuare il rapporto di lavoro. "No, non accetto, perché non è giusto". Il motivo: a suo dire, e lo dimostra il fatto che dopo il suo rifiuto è arrivata una proposta di aumento sia a lei che alla collega, è che la mentalità è tale per cui anche chi può permettersi di pagare di più i propri dipendenti, quando può non lo fa. Perché si accoda all'andazzo generale. "Non stiamo parlando di gente che non ti può pagare - dice la giovane nel filmato -, ma di gente che sa che il sistema è così e non ti paga. Sennò perché quando ho rifiutato mi hanno dato i 1200-1300 euro che ho chiesto?". "Chi ha la fortuna di potersi accontentare, è il primo che deve rifiutare" aggiunge. "Altrimenti chi non può rifiutare, è costretto ad abbassare l'asticella. Ecco cosa dovrebbe fare la sinistra: deve far capire che dobbiamo smettere di abbassare l'asticella. Nel lavoro dobbiamo smettere di abbassare l'asticella".

Si parla di

Video popolari

"A 27 anni devo vivere con 750 euro?", lo sfogo dell'ingegnera genovese diventa virale

GenovaToday è in caricamento