Lunedì, 27 Settembre 2021
Giardino

Piante antizanzare, le più efficaci da coltivare in giardino o sul balcone

L’odore intenso delle piante è un ottimo repellente contro le zanzare e gli altri insetti

Capita a tutti di trascorrere del tempo all'aria aperta, di sera, d'estate, magari in giardino o sul balcone, e di essere in breve tempo circondati dalle zanzare, capaci di rovinare le nostre serate.

Forse non tutti lo sanno, ma ci sono alcune piante che - con il loro intenso profumo - scacciano le zanzare: un ottimo rimedio naturale per chi ha uno spazio aperto da "difendere" dalle incursioni di questi insetti.

Ecco le piante per allontanare le zanzare.

Monarda

La monarda è una pianta che fiorisce in estate e ha i fiori di colore rossastro. L’aroma particolare, simile al bergamotto, è un ottimo repellente contro le zanzare. Adatta ad un clima mite, da questa pianta si ricavano anche essenze e oli naturali che vengono utilizzati in cosmetica o in medicina.

Incenso

Diffusa sotto forma di bastoncini, l’incenso è una pianta ornamentale che abbellisce l’esterno e nello stesso tempo allontana le zanzare. Proveniente dai paesi tropicali, cresce bene nelle zone miti e in inverno deve essere protetta dal freddo.

Erba gatta

Chi ha un gatto conosce perfettamente questa pianta dai ciuffi lunghi e dalla fioritura perenne. Facile da coltivare, è un repellente efficace anche contro le zanzare e gli altri insetti.

Citronella

Conosciuta sotto forma di spray, cerotti o candele, la citronella è il repellente antizanzare naturale più utilizzato. La pianta perenne cresce nei climi caldi e umidi, ma si adatta anche alle nostre temperature. Inoltre, viene utilizzata nella cucina asiatica per realizzare piatti agrodolci.

Calendula

L’odore forte e persistente della Calendula è un ottimo repellente. Dai fiori colorati che vanno dal rosso, all’arancione al giallo acceso, si estraggono oli essenziali che vengono utilizzati spesso in cosmesi per produrre creme di bellezza.

Lantana Camara

La pianta spontanea cresce soprattutto nelle zone costiere perché ha bisogno di un clima mite. L’odore pungente è ottimo per tenere lontani gli insetti, inoltre dai fiori colorati si estrae un olio essenziale che ha differenti usi.

Eucalipto

L’eucalipto è un albero diffuso in Australia e ha una crescita rapida. Le foglie sono caratterizzate da un colore bluastro, da cui si ricava un olio essenziale che ha un’azione antibatterica e disinfettante. Le foglie, inoltre, grazie al loro odore pungente tengono lontane le zanzare.

Lavanda

Ci sono diversi tipi di lavanda, ma quella officinale è efficace contro gli insetti, per profumare gli ambienti o nella produzione di cosmetici. Il profumo delicato e lo stelo lungo con tanti fiorellini viola, danno alla pianta un aspetto elegante che non può assolutamente mancare in giardino o sul balcone.

Geranio

Molto diffuso per abbellire e colorare i balconi, il fiori del Geranio hanno un caratteristico odore che allontana efficacemente le zanzare. Facile da coltivare, ha bisogno solo di essere esposto a mezz’ombra.

Piante aromatiche

L’estate è la stagione dei colori e dei profumi. Gli amanti del verde e della buona cucina non possono rinunciare alle piante aromatiche, basilico, menta e rosmarino sono repellenti efficaci che oltre ad arricchire i piatti terranno lontane zanzare, api, vespe e altri insetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piante antizanzare, le più efficaci da coltivare in giardino o sul balcone

GenovaToday è in caricamento