Dopo 68 anni chiude l'orologeria di Priaruggia

«Il mio negozio è sempre stato un punto di riferimento per tutto il quartiere», racconta la titolare nel ringraziare i suoi clienti

Fra le purtroppo molte attività che si sono viste costrette a chiudere i battenti a Genova, oltre al mercato del Carmine, a due librerie e al Fai da te in via San Vincenzo, ultimi di una lunga serie, a dover dire 'basta' è stata anche Lucia Smerieri, titolare dell'orologeria oreficeria in via Quarto 11 rosso a Priaruggia, aperta nel 1950 dal padre di Lucia.

«Il mio negozio è sempre stato un punto di riferimento per tutto il quartiere. Ha visto nascite, divorzi, comunioni, cresime, ha accompagnato tante famiglie nella loro vita di regali. Vorrei solo ringraziare i nostri tanti clienti, molti dei quali sono diventati nostri amici. Ringraziarli e che abbiano un buon ricordo di noi per quello che abbiamo fatto in 68 anni di attività», le parole di Lucia Smerieri prima di abbassare la saracinesca per l'ultima volta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Fillak, riapertura con protesta dei commercianti

  • Attualità

    Giornata dalle Bandiera, la pioggia non ferma la festa (ma la ridimensiona)

  • Economia

    Turismo, Pasqua tra cultura e meteo incerto. Gli albergatori: «Penalizzati dalle previsioni»

  • Cronaca

    Meteo: allerta prolungata su quasi tutta la Liguria

I più letti della settimana

  • Uccide il padre e si getta dalla finestra, tragedia a Molassana

  • Boccadasse, tra i turisti spunta anche... Ligabue

  • Schianto in A10, grave motociclista incastrato sotto un'auto

  • Tragico incidente sul Fasce, muore ragazzo di 16 anni

  • Investita all'uscita del ristorante, infermiera 56enne morta in ospedale

  • Incendio in appartamento, morto un uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento