Scatta l'allerta neve: pioggia su Genova, fiocchi nell'entroterra

Su Genova l'avviso è entrato in vigore alla mezzanotte, alcune zone passano all'arancione: ecco la situazione in città, dove oggi si circola gratis sui mezzi pubblici sino alle 15

Torna l'allerta neve sulla Liguria dopo la breve tregua di giovedì. Già a partire dalla notte in alcune zone della regione è entrato in vigore l'avviso per neve, pioggia, forte vento e basse temperature, e se a Genova (dove l'allerta è scattata alla mezzanotte) la protagonista è stata la pioggia, nell'entroterra invece la neve è caduta con abbondanza.

L'allerta è stata comunque prorogata anche per la giornata di sabato, e il maltempo (con rischio neve) resterà quindi sulla regione anche nelle prossime ore. A Genova, però, dove l'allerta neve è cessata alle 13, si passa all'allerta gialla per pioggia dalle 14 alle 23.59 di venerdì 1 febbraio (qui tutti i dettagli e le zone).

I primi fiocchi sono caduti già in serata sui quartieri collinari genovesi, ma sono le zone appenniniche, in particolare della parte centrale della regione e del Ponente, quelle maggiormente interessate dalla nevicata: le precipitazioni hanno interessato la valle Scrivia, la valle Stura (con accumuli anche tra i 10 e i 15 centimetri), la val Bormida (anche qui con accumuli sopra i 10 centimetri).

Diramata nuova allerta per sabato 2 febbraio 2019

Spostandosi verso Levante, invece, nell’entroterra si sono verificati episodi di gelicidio mentre la pioggia, generalmente debole ma continua, ha caratterizzato le zone costiere. Per quanto riguarda le temperature, intorno alle 11 sulla costa i termometri indicavano valori generalmente sui 3-4 gradi nel genovese e nel savonese, più elevati (7-8 gradi nell’imperiese) mentre i venti meridionali stanno facendo sentire i loro effetti nello spezzino.

Per le prossime ore sono attese precipitazioni diffuse, sotto forma di pioggia sulla costa e soprattutto neve nell’interno di centro-ponente. Nelle aree di confine fra la pioggia e la neve, potrebbero ancora verificarsi locali episodi di gelicidio. Sul centro non si escludono spolverate nevose in possibile sconfinamento lungo la costa. Venti in rinforzo con raffiche fino a 80/100 km/h e mareggiata su tutta la costa. Nella notte qualche ora di tregua, prima che un nuovo impulso perturbato, meno persistente di quello odierno, porti ancora precipitazioni sulla Liguria nella giornata di domani: cominceranno al mattino a ponente, in estensione verso levante. 

Scuole aperte a Genova, chiuse in alcuni Comuni

In virtù dell'allerta neve, oggi le scuole restano chiuse a Busalla, Davagna, Rezzoaglio, Santo Stefano d'Aveto, Ronco Scrivia, Montoggio, Campomorone, Serra Riccò, Ceranesi, Rossiglione, Campo Ligure, Masone, Tiglieto, Mele, Vobbia, Isola del Cantone, Valbrevenna, Casella, Sant’Olcese, Mignanego.

Regolarmente aperte invece a Genova e nei Comuni costieri.

Trasporto pubblico e viabilità, la situazione a Genova

La situazione in città, nella mattinata di allerta, è rimasta sotto controllo: qualche intervento per alberi e rami pericolanti da parte dei vigili del fuoco e, dal punto di vista del traffico, code e rallentamenti in Sopraelevata (sia direzione levante sia ponente) intorno all'ora di punta che si sono risolti intorno alle 10.

La novità più importante del piano neve previsto dal Comune (qui il dettaglio dei provvedimenti) riguarda comunque i mezzi pubblici, che saranno gratuiti per tutti sino a due ore dopo la fine dell'allerta, che a Genova è terminata alle 13.

I principali provvedimenti riguardano strade e trasporto pubblico: in città circolerà un autobus su tre per evitare che possano crearsi ingorghi, e 150 mezzi sono in rimessa, con le catene già montate, pronti a entrare in servizio nel caso in cui dovesse iniziare a nevicare.

Nella notte è stata inoltre effettuata la salature preventiva delle strade, che richiede circa 5 ore, e sono state individuate strade di priorità 1 priorità 2 per quanto riguarda il mantenimento: se i fiocchi dovessero iniziare a cadere in modo troppo abbondante, verrebbe data precedenza alle strade di priorità 1.

Allerta neve, le disposizioni del Comune su trasporti, scuole e viabilità

Treni ridotti del 30%: aggiornamenti sulla circolazione

Mercoledì mattina, a parte le cancellazioni previste in caso di neve (la Liguria è l’unica regione del Nord Italia in cui Trenitalia riduce del 30% il servizio tagliaando i treni sulla linea Genova - Busalla e Genova - Acqui Terme.

Autostrade, A7 e A26 sorvegliate speciali: situazione traffico

Anche Autostrade ha adottato le disposizioni del suo piano neve, ma per quanto riguarda la Liguria l’A7 è considerata quella realmente a rischio neve. 

Nella notte è caduto nevischio proprio in A7 e in A26, con conseguenti problemi al traffico: poco dopo le 9 un'incidente sull'A26 che ha coinvolto un mezzo pesante tra il bivio con l’A10 e Masone, ha causato parecchi problemi al traffico, aggravati da un altro incidente sulla stessa autostrada ma tra Ovada e Masone, in direzione Genova. L'incidente ha coinvolto un furgoncino, ma non risultano feriti e il traffico non è stato interrotto, anche se è stato rallentato.

Nel primo pomeriggio ancora camion protagonisti di un incidente sull'A26 fra Voltri e Masone.

Allerta neve in Liguria, zone e modalità

Alla luce delle previsioni, la Protezione Civile della Liguria ha emesso un nuovo avviso di allerta gialla per neve per tutta la regione, suddividendo l’entrata in vigore a seconda delle zone. Nel dettaglio:

  • Zone D ed E e interno di B, allerta gialla dalle 16 di giovedì 31 gennaio alle 7.59 di venerdì 1 febbraio, poi allerta arancione sino alle 18 e nuovamente allerta gialla sino alle 23.59;
  • Zona B, lungo la costa (e dunque Genova compresa): allerta gialla dalle 23.59 di giovedì 31 gennaio alle 13 di venerdì 1 febbraio;
  • Zona A, nell’interno: allerta gialla dalle 23.59 di giovedì 31 gennaio alle 17.59 di venerdì 1 febbraio

Per quanto riguarda la zona C (bacini medi e grandi), e cioè la costa da Portofino sino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, la Valfontanabuona e la valle Sturla, è stata invece emessa un’allerta di livello giallo per pioggia, e non per neve, dalle 15 alle 23.59 di venerdì 1 febbraio.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento