"Preghiere di riparazione" per il Pride, polemica per l'iniziativa delle Sentinelle in piedi

La sezione genovese dei cattolici più radicali ha organizzato tre momenti di preghiera in altrettante chiese per "riparare le offese ai Santissimi Cuori di Gesù e Maria arrecate dal Liguria Pride"

Tre momenti di preghiera “per riparare le offese ai Santissimi Cuori di Gesù e Maria arrecate dal Liguria Pride”: è l’iniziativa organizzata dalla sezione genovese delle Sentinelle in Piedi e condivisa sui social nei giorni scorsi.

La “riparazione del Liguria Pride”, sostenuta dalla frangia più radicale dei cattolici genovesi, prevede tre rosari in altrettante chiese della città: giovedì 13 in quella di Santa Marta, venerdì in quella di San Pio X e sabato, giorno del Liguria Pride, nell’abbazia di Santo Stefano. 

Iniziative simili sono già state organizzate già a Roma, Vicenza e Pavia, e quella genovese non ha mancato di suscitare polemiche. In occasione del Pride, a Genova è stato recentemente inaugurato il primo “Village” ai Giardini Luzzati, uno spazio in cui sino a sabato verranno organizzati oltre 60 eventi e dove venerdì sera salirà sul palco la madrina dell’iniziativa, Malika Ayane.

In centro storico c’è stato anche chi ha protestato contro l’affissione delle bandierine rainbow, tema su cui è intervenuto il presidente del Civ di Sarzano Sant’Agostino, Matteo Zedda: «Bandierine Rainbow per una settimana e scoppia il caso, risolto grazie a persone di buon senso - è stato il commento - Spero che le segnalazioni che sono pervenute alla polizia municipale d’ora in poi siano rivolte, con la stessa forza, anche nei confronti del degrado e della sporcizia che a volte devasta il nostro territorio. Siate per una volta contenti di un po’ di vita, colore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Schianto mortale a Pra', lutto per la scomparsa di Luca

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

Torna su
GenovaToday è in caricamento