H&M dà l'addio a Genova, nessuna apertura in tutta la provincia

H&M, al secolo Hennes & Maurits S.r.l., ha avviato la procedura di mobilità per i 64 dipendenti più cinque lavoratori 'a chiamata' del punto vendita di via XX Settembre. Il 28 febbraio 2014 sarà l'ultimo giorno di apertura

H&M, al secolo Hennes & Maurits S.r.l., ha avviato la procedura di mobilità per i 64 dipendenti più cinque lavoratori 'a chiamata' del punto vendita di via XX Settembre. Come anticipato, il 28 febbraio 2014 sarà l'ultimo giorno di apertura del colosso dell'abbigliamento a Genova.

Come ricordato nella lettera inviata ai sindacati, l'azienda occupa 3.342 dipendenti in tutta Italia. Dall'aprile 2005 gestisce il negozio di via XX Settembre 259 rosso, in virtù di un contratto d'affitto con Porto Cervo Genova s.r.l. (oggi Fashion Rent s.r.l., con sede a Correggio, Reggio Emilia).

Dal 20 settembre 2009 il negozio di via Venti è l'unico punto vendita di H&M su tutto il territorio della provincia di Genova. Ma «nel corso del 2013 - si legge nella lettera ai sindacati - in ragione dei risultati non ottimali di gestione dovuti all'eccessiva onerosità del contratto d'affitto, H&M (non essendosi raggiunto un accordo sulle condizioni di rinnovo del contratto d'affitto) ha deciso di comunicare alla concedente la cessazione del contratto con effetto dal 28 febbraio 2014».

H&M non esclude il ricorso alla mobilità interna, trasferendo i dipendenti in altri punti vendita. Ma ad oggi non ha previsto l'apertura di altri punti vendita nell'area di Genova e Provincia.

L'azienda ricorda come «il contratto di affitto in essere fra H&M e Fashion Rent prevede espressamente che, alla data di cessazione dello stesso, una parte dei lavoratori attualmente in forza al negozio (nel limite massimo del 30% del numero totale di quelli ivi impiegati alla data corrispondente al dodicesimo mese precedente la data di restituzione, e comunque nel numero massimo di 20 unità e, in ogni caso, entro i livelli d'inquadramento originari) potrà essere trasferito alle dipendenze della Fashion Rent.

Il 6 dicembre H&M, come previsto dalle procedure di legge, ha provveduto al versamento all'Inps di 65.263 euro come acconto per la mobilità. In pratica se non si troveranno soluzioni alternative, dal 28 febbraio 2014 l'azienda provvederà al trasferimento dei 64 lavoratori prima di dichiarare la loro messa in mobilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In via XX Settembre si vocifera che siano già pronti a sbarcare i cinesi, mentre H&M sembra ormai definitivamente orientata a dare l'addio a Genova. L'azienda potrebbe decidere di non effettuare sconti e vendite promozionali, semplicemente traslocando la merce presso gli altri punti vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marijuana per tutti i gusti, giovane in manette a Sestri

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Coronavirus, l’infettivologo Bassetti: «Primo tempo sta per finire, prepariamoci al secondo»

  • Bimba rimane chiusa in auto. Genitori: «È nuova, non sappiamo aprirla»

  • Tragedia sul lungomare di Arenzano, malore fatale mentre fa jogging

Torna su
GenovaToday è in caricamento