Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maxi rissa tra ragazze in corso Italia sotto gli occhi dei passanti. Video

 

Quattro minuti di video in cui alcune ragazze si affrontano tra botte, borsettate, urla, cassonetti della spazzatura che volano e tacchi a spillo lanciati in aria nel pieno centro della movida estiva genovese, corso Italia, a due passi da Boccadasse.

Quattro minuti - ripresi da un ragazzo presente - diventati virali in questi giorni su WhatsApp, che hanno fatto il giro degli smartphone di mezza Genova, ovviamente senza i volti dei protagonisti (tra cui alcuni minorenni) oscurati.

Quattro minuti (almeno) di violenza in cui ben pochi intervengono: alcuni per separarle, molti per filmare o ridere. Eppure la situazione è seria, tanto che più volte le ragazze finiscono per terra, ma in molti rimangono fermi a guardare.

È questo lo scenario in cui ha preso forma - per motivi da chiarire - la rissa che ha visto coinvolte alcune ragazze italiane davanti al furgoncino di un venditore di panini e bibite. Prima insulti, poi calci e pugni, la zuffa, mentre alcuni ragazzi cercano di dividerle, non senza comparire ogni tanto davanti alla telecamera dello smartphone per ridere, con tanto di panino da condividere che, in questo caso, sembra quasi una confezione di "pop corn" da gustarsi durante uno spettacolo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento