Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Frana a Zoagli, le spaventose immagini della collina che cede

 

La frana di Zoagli, il "fiume" di terra e detriti che all'alba di domenica ha bloccato l'Aurelia all'altezza della galleria delle Grazie è stato immortalato. Nelle immagini delle videocamere di sorveglianza posizionate proprio ull’Aurelia tra Rapallo e Chiavari, si vede infatti chiaramente il momento in cui la terra inizia a franare e in cui il fianco della collina cede riversando decine di metri cubi di terra e detriti sulla strada.

Lunedì mattina, intanto, si è tenuto un vertice dedicato proprio alla frana: confermata la gratuità del pedaggio nella tratta tra Chiavari e Rapallo, i rispettivi sindaci - Marco Di Capua e Carlo Bagnasco - si sono attivati chiedendo l’intervento di Regione e Anas. Proprio Anas ha confermato che il problema deriva da un movimento franoso a monte, e che la frana ancora non si è stabilizzata. Gli operai continueranno a lavorare anche a Natale e Santo Stefano per cercare di ripristinare il collegamento nel più breve tempo possibile, iniziando con un senso unico alternato.

«Con Carlo Bagnasco ci siamo subito attivati e abbiamo collaborato anche per la richiesta di esenzione dei pedaggi autostradali - Anas è intervenuta tempestivamente per far partire subito i lavori, il consiglio che mi ha dato l’assessore Giampedrone è di trovare un sito di stoccaggio provvisorio per permettere di iniziare subito i lavori, sicuramente la situazione non è facile, l’aria è di proprietà privata e le telecamere hanno ripreso alle 5.52 lo smottamento, fortunatamente anche grazie alla Municipale di Chiavari e ai carabinieri non ci sono stati feriti gravi oltre alla donna che è rimasta più che altro scioccata».

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento