rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Genova, la Samp e Cerezo nel nuovo singolo di Emanuele Dabbono

Da otto anni il cantautore genovese collabora come autore con Tiziano Ferro, nel 2008 arrivò terzo a X Factor

La metafora calcistica, le domeniche allo stadio e i goal della Sampdoria per raccontare il rapporto con il padre. Questa l'estrema sintesi del nuovo singolo del cantautore genovese Emanuele Dabbono, uscito nei giorni scorsi. 

"È un manifesto - racconta - sono felice di uscire con qualcosa che parli così tanto e in profondità di me. Una canzone scritta di getto, in 15 minuti in macchina, fuori dal cimitero dove è sepolto mio padre. E difenderla è stato finalmente capire cosa mi rende chi sono. Questa è una lettera e raccoglie i pensieri che avrei voluto dirgli. La vita gli ha tolto il volume, così mi sono messo a cantarli".

Nel brano Emanuele descrive i momenti condivisi con suo padre a guardare le partite della Sampdoria, rende omaggio a quegli appuntamenti fissi ed intimi, alle parole non dette e all’emozione di un gol all’ultimo minuto.

"Non ti ho mai chiesto un abbraccio, tu lo facevi soltanto alle 4, domenica a fine primo tempo, quando la rete era gonfia e il calcio un argomento".

È proprio lo stadio Luigi Ferraris il luogo in cui Emanuele ha deciso di ambientare il video ufficiale, diretto da Luigi Cerati, che sarà disponibile su YouTube dal 3 di ottobre.

L’idea del video spiega Emanuele: "Era di percorrere Genova, la mia città, a piedi e raggiungere il luogo dove tante partite ho visto con mio padre, lo stadio di Marassi, ma trovarlo vuoto e viverlo così, come spesso mi sono sentito. Svuotato ma in cerca di una risposta".

Il video, così come il brano, è un invito a dirsi le cose quando è il momento, prima che sia troppo tardi: racconta visivamente quei muri di silenzio dietro i quali ci si trincera spesso nelle relazioni. Il singolo anticipa i 16 nuovi brani inediti presenti nel nuovo album di Emanuele Dabbono intitolato 'Buona Strada', prodotto da Tiziano Ferro e disponibile negli store digitali a partire dal 21 ottobre 2022.

Chi è Emanuele Dabbono 

Emanuele Dabbono, cantautore, autore e polistrumentista italiano nasce a Genova (per la precisione a Campomorone) nel 1977. Inizia il suo percorso musicale suonando la chitarra e il basso in diverse band e con il singolo 'Ciao bambino' partecipa nel 1997 al Festival di Castrocaro, classificandosi terzo e vincendo il premio della critica per la migliore canzone originale. Nel 1998 vince il concorso Voci giovani a La Spezia con un nuovo singolo, 'Piano', pubblicato poi da Universal nel settembre 2000. Tra il 2002 e il 2006 Emanuele Dabbono apre i concerti dei Nomadi, si esibisce come ospite a Top of the pops e vince il Cornetto Free Music Festival con il brano 'Scritto sulla pelle' che nell’estate del 2006 esce come singolo prodotto dai Planet Funk.

Due anni dopo, nel 2008, Emanuele si presenta al pubblico televisivo partecipando alla prima edizione di X Factor Italia dove si piazza al terzo posto. Nello stesso anno pubblica insieme alla sua band, i Terrarossa, il suo primo EP 'Ci Troveranno Qui' (prodotto con Alessandro Finaz della Bandabardò) e parte con la band per un tour che lo vede impegnato per oltre due anni in tutta Italia. Tra il 2010 e il 2011 pubblica i singoli 'Pacifico' e 'Io Rimango Mio', brani presenti nel secondo album pubblicato da Emanuele&Terrarossa “Trecentoventi”.

Tra aprile e maggio del 2012 con lo pseudonimo di “Clark Kent Phone Booth”, Emanuele pubblica due primi album in inglese: “Vonnegut, Andromeda & the tube heart geography” e "Songs for Claudia". Due anni dopo, con il progetto "Clark Kent Phone Booth" fa il suo esordio dal vivo negli Stati Uniti con un tour di 9 concerti sulla costa Est toccando 5 stati (New York, New Jersey, Pennsylvania, Ohio, Massachusetts) con 4 date a Manhattan.

Nel 2015 pubblica per Edel Music il terzo album con i Terrarossa, 'La velocità del buio' seguito a due anni di distanza dall’album solista 'Totem'. L’anno successivo arriva il primo album live 'Leonesse'

Da otto anni Emanuele Dabbono collabora come autore con uno dei più apprezzati ed influenti cantautori italiani, Tiziano Ferro, con il quale ha scritto diversi successi, tra cui 'Incanto' certificata due volte platino, 'Il Conforto' (tre volte platino), 'Lento / veloce' (due volte platino), 'Valore assoluto' 'Buona (cattiva) sorte' (oro). Dabbono ha firmato anche brani per Giorgia, Michele Bravi e Levante.

Video popolari

VIDEO | Genova, la Samp e Cerezo nel nuovo singolo di Emanuele Dabbono

GenovaToday è in caricamento