rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024

VIDEO | Freestyle show, Vanni Oddera: "Con la mototerapia non si sbaglia mai: la gioia dei bambini entra nel cuore"

Centinaia di persone, a Cogoleto, venerdì 1 luglio, per assistere al freestyle show di motocross con il campione Vanni Oddera, tra i massimi esperti mondiali di questa disciplina. Nell'ambito di questa manifestazione - organizzata dall'Associazione Commercianti Cogoleto con il Comune e le associazioni del territorio - il casco di Oddera è stato messo all'asta in favore dell'ospedale Gaslini di Genova.

Una giornata di festa che - oltre alle evoluzioni dei motociclisti - ha visto anche dimostrazione di pet therapy con cani da salvataggio e moto d'acqua a cura di Salvamento Voltri Aps, operatori k38 Italia, Rescue Team e Terranova Genova. Il tutto condito da bancarelle e street food. E poi l'immancabile mototerapia, speciale attività inventata dallo stesso Oddera nel 2008 e da lui portata in gro in tutto il mondo, che consiste nella condivisione della passione per la moto con i ragazzi malati o con disabilità. Nel 2020, grazie a uno studio dell'ospedale Regina Margherita di Torino, sono stati riconosciuti i benefici della mototerapia sui piccoli pazienti oncologici.

Oddera, che gira il mondo, è ligure e per lui è sempre emozionante tornare a saltare con la moto nella sua terra: "La Liguria è una regione che amo profondamente - dice a GenovaToday - e la reputo la più bella al mondo. Per me è stare a casa, un onore e un piacere, poi la cornice a Cogoleto davanti al mare era spettacolare. Abbiamo saltato benissimo perché c'era l'energia giusta, era pieno di bimbi, sono show che danno speranza, adrenalina, e fanno capire che tutto è possibile".

La moto, per Oddera, coniuga lavoro e una forte passione. Ma, alla fine, la soddisfazione più grande ricade sempre nel poter meravigliare e aiutare i bambini: "Cosa mi piace di più della mia attività? Quando ho finito di saltare ero vicino alla mia moto, poi una bambina che avrà avuto cinque anni è corsa da me e mi ha abbracciato, non la conoscevo neanche, questa è una cosa bellissima che entra nel cuore. Con la mototerapia non si può sbagliare, anche se ci vuole tanto allenamento, concentrazione, e poi soprattutto, come si dice in Liguria, non bisogna fare 'belinate'".

Dopo gli anni della pandemia - in cui il campione non si è fermato, inventando la "mototerapia take away" ovvero portandola direttamente a casa dei piccoli fan - ci si ritrova nuovamente dal vivo. "È bellissimo - conclude - vedere la gente che torna a vivere, felice e vicina, senza quel metro di distanza che abbiamo tutti tanto odiato".

Gli eventi estivi di Cogoleto

Così si apre la stagione degli eventi estivi di Cogoleto (il programma è in allegato in fondo all'articolo): "Siamo molto contenti per il successo di questa iniziativa - dice il vicesindaco di Cogoleto Stefano Damonte con delega al Turismo - su cui abbiamo lavorato per mesi e che apre l'estate. Quest'anno abbiamo organizzato una fitta agenda di eventi che prevede in parte la formula già utilizzata l'anno scorso, che ha avuto successo, e che prevede giovedì cinema a Villa Nasturzio, venerdì cabaret a molo Speca, e poi un sacco di serate musicali e teatro nei weekend e non solo. I comici che verranno a Cogoleto saranno Daniele Raco, Fabrizio Casalino, Enrique Balbontin e Andrea Di Marco, e poi abbiamo #CogoLoveMusic, il festival estivo della canzone, tributi a Coldplay, Abba, Beatles, Lucio Battisti, U2. Per menzionare gli eventi legati alla tradizione, tornano gli spettacoli pirotecnici: quello offerto dai Bagni Marini di Cogoleto il 22 luglio, e poi quello in occasione della festa patronale di San Lorenzo il 10 agosto".

Il 2022 è l'anno della ripartenza: "Ricominciamo a coinvolgere i commercianti con eventi di street food e animazione lungo le vie del centro, la risposta finora è positiva, e apprezziamo molto anche il movimento delle associazioni nelle frazioni, che ha ripreso a tutti gli effetti".

L'estate di Cogoleto finisce all'insegna dello sport all'aria aperta: "Il 3-4 settembre ci saranno le Giornate dell'Outdoor - conclude Damonte - e poi dal 16 al 18 settembre la Festa di Fine Estate con commercianti e associazioni del territorio. In questa occasione comunicheremo altre attività su cui stiamo lavorando, grazie a un bando della fondazione Compagnia di San Paolo che ci siamo aggiudicati con il progetto 'Outdoor ergo sum': insomma, lo sport all'aria aperta non mancherà neanche in autunno".

Video popolari

GenovaToday è in caricamento