rotate-mobile

VIDEO | Studenti no green pass: "Bloccheremo tutti i giorni le scuole"

La protesta nell'atrio dell'università di Lettere in via Balbi 4

"Noi creeremo un disagio tale che bloccheremo per giornate le scuole per riprenderci il diritto allo studio". Sono una decina gli studenti, compresi alcuni "fuori corso", che questa mattina hanno organizzato un presidio davanti alla facoltà di Lettere e sono poi entrati nell'atrio per urlare a suon di megafono: "No green pass, no green pass".

Dicono di avere il dovere e il diritto di dire no a "questo sistema ricattatorio", la certificazione verde appunto, che "mette in ginocchio chiunque dica no a questo sistema politico". Puntuale poi arriva il riferimento alla Costituzione che "garantisce i diritti fondamentali di studio e lavoro". 

Non manca l'appello ai professori che per loro "sono indifferenti davanti a questi problemi di forte rilevanza sociale" e si domandano "perchè si girano dall'altra parte?". Per i manifestanti il diritto allo studio e al lavoro non si possono levare per alcun motivo "che sia di natura politica, sanitaria o di qualsiasi altra ragione". Inutile ricordargli gli oltre 4.400 morti soltanto in Liguria per il Covid. 

Dopo il discorso, qualcuno si affaccia dalle scale di palazzo Giacomo e Pantaleo Balbi, un palazzo dei Rolli, per vedere cosa stia accadendo ma rientra sui libri, senza unirsi alla protesta; gli studenti decidono allora di spostarsi: "Andiamo in un'altra università", dice il portavoce ma una docente di passaggio gli ricorda che l'università statale a Genova è una sola, che magari vogliono andare in un'altra facoltà...come a dire che, forse, c'è da studiare ancora un po'.

Video popolari

VIDEO | Studenti no green pass: "Bloccheremo tutti i giorni le scuole"

GenovaToday è in caricamento