rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024

VIDEO | Precari asili, la protesta infuocata fuori dall'Aula Rossa: polizia locale e Digos sul posto

Giornata all'insegna dell'infuocata protesta dei 50 precari della scuola che rischiano di rimanere senza lavoro: dopo il presidio davanti a Tursi, diversi lavoratori, accompagnati da famiglie, sono entrati in Sala Rossa per assistere al consiglio comunale, che è stato sospeso per convocare una conferenza capigruppo proprio mentre si stava parlando dell'argomento con un'accesa discussione. La protesta a questo punto non si è fermata e sono intervenuti polizia locale e digos.

A intavolare il discorso, Si Mohamed Kaabour (Pd): "È un fatto gravissimo scoprire a metà dell'anno che si lasciano a casa lavoratori che hanno consentito di tenere in piedi un servizio facendo i salti mortali, cambiando turni senza preavviso, cambiando sede anche nella stessa giornata. Si mette a repentaglio l'erogazione di un servizio di qualità e questo genera molte difficoltà ai lavoratori che dovranno coprire la mancanza di personale e alle famiglie. Ai bambini vengono tolti punti di riferimento e diritto a poter frequentare le scuole che, se non c'è personale a sufficienza, possono anche chiudere. Questa situazione è la cartina di tornasole di una disattenta programmazione dei servizi della scuola da parte della giunta che, sapendo che il contratto sarebbe scaduto, avrebbe dovuto operarsi per tempo".

Protesta precari scuola, l'opposizione chiede le dimissioni del presidente del consiglio comunale

I 50 lavoratori con il contratto in scadenza: cosa succede

Ma cosa sta succedendo, esattamente? Ci sono 50 insegnanti dei servizi educativi del Comune di Genova il cui contratto a tempo determinato in scadenza, a oggi, non è stato rinnovato. Si tratta di personale assunto durante l'emergenza covid, in virtù di una normativa nazionale che lo consentiva, al fine di organizzare al meglio i servizi scolastici, ma al momento non c'è più spazio per deroghe e dunque, se non cambierà nulla, i 50 precari rimarranno senza lavoro. "Sappiamo che la giunta - ha detto la capogruppo Tiziana Notarnicola di Vince Genova - sta lavorando per mantenere i contratti in essere fino alla fine dell'anno scolastico. Chiediamo a sindaco e assessori di impegnarsi con il governo per ottenere una nuova deroga". 

Bagarre in consiglio comunale, la maggioranza incolpa l'opposizione: "Condotta gravissima"

Il dibattito acceso in consiglio comunale e la protesta nella buvette di Tursi

Il dibattito è proseguito, tra applausi e fischi da parte del pubblico, soprattutto all'arrivo del sindaco Marco Bucci che non ha assistito alla prima parte della discussione: "Sindaco - lo ha rimproverato Filippo Bruzzone della Lista Rossoverde durante il suo intervento - lei ride, ma ci sono 50 persone che perdono il posto di lavoro, lei non ascolta e manca di rispetto a tutti. Deve dare una risposta a questi lavoratori". Dopo gli interventi di diversi consiglieri, si è preparato a rispondere il vicesindaco Pietro Piciocchi, e questo ha scatenato un'ulteriore protesta dell'opposizione che voleva ascoltare la versione dell'assessora alla Scuola e al Personale Marta Brusoni. Quindi il consiglio è stato sospeso per una conferenza capigruppo a cui però l'opposizione non ha partecipato, poiché non erano stati convocati - come chiedeva - anche i lavoratori.

E la protesta è continuata nella buvette, più accesa di prima, con cori e fischietti, ed è intervenuta anche la polizia locale con la Digos. Verso il tardo pomeriggio, il sindaco ha deciso di ricevere le sigle sindacali presenti con anche i capigruppo, e la seduta è stata definitivamente sciolta.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Precari asili, la protesta infuocata fuori dall'Aula Rossa: polizia locale e Digos sul posto

GenovaToday è in caricamento