rotate-mobile

VIDEO | I Pirati dei Caruggi commentano lo spot de "La mia Liguria" con la Canalis

"La Liguria è di tutti": basta questa frase, pronunciata da Elisabetta Canalis nella pubblicità istituzionale della Regione, per far storcere il naso a un genovese doc, famoso - a torto o a ragione - per mal sopportare i turisti. Un'occasione ghiotta per il quartetto comico dei Pirati dei Caruggi (Enrique Balbontin, Andrea Ceccon, Fabrizio Casalino e Alessandro Bianchi) che si sono divertiti a commentare passo per passo le frasi del video producendo un "contro spot" tutto da ridere in occasione del loro nuovo spettacolo "Scignoria", il 4 agosto al Porto Antico.

Così quando la Canalis dice: "La Liguria è di tutti, ognuno ha la sua" il commento dei Pirati è: "Ma ti rendi conto? Questi vengono giù e poi solo perché pagano si credono di essere i padroni? Hanno un'arroganza...".

E ancora, l'ex velina riprende: "La mia è tuffarmi presto in quel mare meraviglioso". Ribatte Casalino: "Ieri ho fatto il bagno a Vesima, c'era sul fondo tutta la rumenta di Voltri, ci ho visto anche il motorino di Mirko".

"O allenarmi in quella palestra a cielo aperto" continua la Canalis, e Balbontin: "Sabato sono andato in bici fino a Finale, c'era pieno così di 'bauscia' con le tutine fluorescenti, sembravano dei Pokemon, uno si è anche imbelinato, troppo ridere!". Casalino rincara la dose: "Capisci che questi vengono sull'Aurelia in bici per divertirsi".

"Fare l'aperitivo nella mia piazzetta preferita" con Portofino sullo sfondo diventa l'occasione per ribattere: "Venerdì sono andato a prendere l'aperitivo in piazzetta, sono arrivati un branco di cinghiali, sono entrati nel bar, abbiamo dovuto buttarci in acqua, ancora un po' e ci ammazzano".

"Mangiare del buon cibo e sentire i sapori della terra e del mare" prosegue la Canalis. "Sai poi cosa ci ha risposto il cameriere? - dice Balbontin - Torta di riso finita!".

"O vedere Portovenere che mi conquista sempre al primo sguardo". I pirati replicano: "Siam partiti da Genova alle 9, alle 11 eravamo ancora a Recco, a Rapallo ha preso fuoco un tir e siamo rimasti bloccati in autostrada sei ore, Portovenere non l'ho manco vista".

La battuta finale è: "La Liguria è di tutti, scegli la tua". Frase sicuramente non gradita ai fan della 'torta di riso finita'. "La Liguria è di Toti - puntualizza il quartetto con una stoccata alla campagna promozionale - infatti nello spot ci ha messo di nuovo la Canalis. Che comunque, anche se è foresta, ha di buono che è costata poco".

Si parla di

Video popolari

VIDEO | I Pirati dei Caruggi commentano lo spot de "La mia Liguria" con la Canalis

GenovaToday è in caricamento