Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Maturità 2020, i consigli della dirigente del D'Oria: «Ragazzi, ci mancate»

 

Confermando che il ritorno sui banchi, per tutti gli studenti, è ormai rimandato a settembre, il premier Conte in relazione alla Maturità 2020 ha anticipato  che «lavoriamo anche sugli esami del secondo ciclo in presenza. Siamo convinti di poterli garantire in sicurezza, il comitato tecnico-scientifico ci ha dato il via libera. In queste settimane il governo non ha mai smesso di pensare alla scuola, e non lo farà mai». 

I maturandi si devono quindi preparare a presentarsi fisicamente davanti alla commissione d’esame, per quello che si preannuncia un colloquio più approfondito rispetto a quello “tradizionale”, finalizzato non solo ad accertare il grado di preparazione, ma anche a gratificare chi da anni si prepara a un momento storico, non solo dal punto di vista dell’apprendimento, ma anche della crescita personale. 

A Genova si stanno preparando non solo gli studenti, ma anche docenti e dirigenti scolastici: ne abbiamo parlato con la dirigente del liceo classico D’Oria, Mariaurelia Viotti

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento