rotate-mobile

VIDEO | Nuoto, Francesco Bocciardo: "Aspettando le Paralimpiadi 2024 dico ai ragazzi di credere nei loro sogni"

Tre medaglie d'oro e un argento ai mondiali di nuoto paralimpico di giugno a Madeira, per non parlare dell'oro alle Paralimpiadi di Tokyo nel 2021, con tanto di record nei 200 metri stile libero s5: una sfilza di successi per il genovese Francesco Bocciardo, classe 1994, che adesso dovrà già pensare al prossimo obiettivo importante, ovvero le Paralimpiadi di Parigi dell'agosto 2024.

Ma la cosa fondamentale adesso, spiega lui, è allenarsi vivendo le soddisfazioni dello sport anno dopo anno: "Adesso penso che mi dedicherò all'allenamento - spiega a GenovaToday - prima però ci saranno due settimane di vacanza con la mia ragazza, cosa che ormai non succedeva da anni. Poi a dicembre sarò pronto per rientrare in vasca per la prossima competizione".

Saranno anni intensi, considerato il fatto che le Paralimpiadi di Tokyo si sono svolte con un anno di ritardo, "scombinando" i piani di molti atleti e soprattutto insegnando a non dare mai nulla per scontato: "Sì, le Paralimpiadi 2020 che poi si sono svolte nel 2021 hanno modificato tutto. Parigi è vicina, vicinissima, ma bisogna imparare ad affrontare lo sport anno dopo anno. Arrivati alla mia età (28 anni, ndr) bisogna concentrarsi e saper lavorare bene sugli obiettivi annuali".

Bocciardo, che domenica sera era alla Festa della Mezza Carolina di Arenzano, ha lanciato dal palco della manifestazione un messaggio ai giovani: "Provate a mettervi in gioco, bevete responsabilmente, cercate di seguire i vostri sogni, di qualunque tipo siano. Dovete crederci. Usciamo da un periodo orribile, difficilissimo, ma siamo gli artefici del nostro futuro, dobbiamo credere nei nostri sogni altrimenti nessuno potrà farlo al posto nostro". 

Video popolari

VIDEO | Nuoto, Francesco Bocciardo: "Aspettando le Paralimpiadi 2024 dico ai ragazzi di credere nei loro sogni"

GenovaToday è in caricamento